Juventus, l’arrivo di Jorginho libera un big

Maurizio Sarri può portare dal Chelsea anche Jorginho: l’arrivo alla Juventus dell’italobrasiliano spingerebbe verosimilmente Pjanic verso la cessione

Calciomercato Inter Matic
Matic e Jorginho (Getty Images)

L’arrivo di Sarri alla Juventus potrebbe scatenare una mini-rivoluzione in casa bianconera. Soprattutto per quanto riguarda il calciomercato, visto che Agnelli e Paratici cercheranno di accontentare il loro nuovo allenatore. Molto girerà intorno al centrocampo e alla difesa, mentre nel reparto avanzato è tutto in stand-by e non è escluso che si cambi molto poco rispetto a quanto ci si aspetta ora. Dall’Inghilterra rilanciano l’indiscrezione secondo cui Sarri avrebbe chiesto di portare alla Juventus sia Jorginho che Emerson Palmieri, entrambi allenati al Chelsea nell’ultima stagione.

Leggi anche —–> Calciomercato Juventus, nome nuovo a centrocampo

Juventus, Jorginho possibile ma Pjanic rischia

Maurizio Sarri fa la sua Juventus. Il tecnico porterà le sue idee all’Allianz Stadium, ma vorrebbe portare pure qualche giocatore. Si tratta di Jorginho ed Emerson Palmieri, che sono stati due dei giocatori più importanti del Chelsea in questa stagione. Il centrocampista è arrivato a Londra per precisa richiesta di Sarri e ha praticamente giocato tutta la stagione mettendo insieme più di 50 presenze fino ad arrivare alla vittoria dell’Europa League. Discorso diverso per il terzino ex Roma, che è emerso soprattutto nel finale di stagione diventando decisivo. Proprio per questo il Chelsea non ha intenzione di cederlo, così come lo stesso calciatorie non vorrebbe lasciare il Blues. Discorso diverso per Jorginho, che comunque non ha convinto la dirigenza del Chelsea ed è legato a doppio filo allo stesso Sarri.

Per tutte le ultime sul mercato della Roma CLICCA QUI!

Il club inglese potrebbe anche non opporsi alla sua cessione, nonostante il blocco del mercato, facilitando il ricongiungimento al suo mentore in bianconero. L’arrivo dell’italobrasiliano, chiaramente, cambierebbe gli equilibri e i piani della Juventus. Con Pjanic ci sarebbero due giocatori molto simili, e Sarri ha dimostrato di non riuscire a fare a meno dell’ex Napoli e Verona. Inoltre la Paratici dovrebbe in ogni caso sborsare almeno 50-60 milioni per Jorginho e da rispettare ci sono comunque delle necessità di bilancio. Per motivi sia tecnici che economici, dunque, la Juventus potrebbe decidere di sacrificare il bosniaco (anche se a malincuore per entrambe le parti). Barcellona, Manchester City, PSG e Real Madrid sono in agguato e da Torino sono pronti a sparare alto. Almeno 80 milioni la richiesta iniziale, che permetterebbe alla Juve anche di incassare una bella somma da reinvestire in altri reparti come la difesa.

F.I.