Calciomercato Inter, dal destino di Nainggolan alle suggestioni Gundogan e Xhaka

L’Inter punterà a rinforzare il proprio centrocampo in estate. Nainggolan verso la permanenza. I sogni rimangono Gundogan, Rakitic e non solo. 

Nainggolan
Nainggolan (Getty Images)  

L’Inter punta a piazzare un colpo a centrocampo in vista della prossima stagione. Con la qualificazione Champions ormai quasi in tasca la dirigenza nerazzurra può iniziare a pensare con decisione alla prossima annata, tirando anche le somme sull’organico ora a disposizione. In mediana il destino di Brozovic è ancora tutto da decifrare, mentre quello di Nainggolan sembra finalmente incanalato sui binari giusti. Il belga ex Roma dopo una prima parte complicata sembra aver ritrovato se stesso, scrollandosi di dosso anche il peso della cessione di Zaniolo. L’ultima rete al Frosinone e le prestazioni in crescendo dovrebbero indirizzarlo verso una permanenza all’Inter indipendentemente dal destino del mentore Spalletti. Ciononostante i nerazzurri vogliono comunque piazzare almeno un grande colpo a centrocampo con Gundogan che sembra schizzato tra i preferiti dopo le ultime dichiarazioni di Guardiola che ha ammesso: “Non vuole prolungare col City “. In scadenza nel 2020 la concorrenza sul tedesco non manca ma sarebbe un obiettivo economicamente più alla portata rispetto al solito sogno Rakitic.

Per tutte le notizie di mercato sull’Inter CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, sogni a centrocampo: da Rakitic a Xhaka

Nonostante l’arrivo a Barcellona di De Jong appare invece complicato l’approdo a Milano di Rakitic per questioni meramente economiche. Le alternative al croato sono i giovani Barella del Cagliari e Ndombele del Lione, entrambi però hanno valutazioni di mercato e concorrenza molto elevate.

Leggi anche–> Calciomercato Inter, Marotta cerca un altro Godin: tutte le occasioni

Praticamente impossibile invece arrivare ad Eriksen del Tottenham sul quale sembra aver preso un corposo vantaggio il Real Madrid nelle preferenze del danese per il quale potrebbero servire addirittura 100 milioni per strapparlo agli Spurs. Più realistica la pista Granit Xhaka mediano dell’Arsenal abile in entrambe le fasi di gioco. Lo svizzero infatti non è imprescindibile per il gioco di Emery e una sua cessione potrebbe essere utile per incrementare il budget trasferimenti per la prossima estate.

G.B.