Milan, a tutto Pioli | “Rinnovo Ibra e svolta del 2020: vi spiego tutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:08

Lunga intervista per Stefano Pioli che ha trattato tanti temi del 2020: dal rinnovo di Ibrahimovic al percorso fin qui vincente

√ą stato un 2020 sicuramente memorabile per Stefano Pioli, che si augura di fare ancora meglio nell’anno nuovo. Il tecnico rossonero ha parlato in una lunga intervista a Sky Sport per analizzare questi dodici mesi, ecco le sue parole: “La prima gara a porte chiuse con il Genoa √® stata decisiva: Gazidis prima della gara disse ai calciatori che si sarebbero giocati la conferma, l√¨ perdemmo e iniziammo a lavorare a testa bassa”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, attacco durissimo | Un rossonero nel mirino

Poi √® arrivato il lockdown: “La prima parte credo ci sia servita, nelle prime due settimane abbiamo lasciato tranquilli i giocatori e poi siamo tornati ad allenarci. Stranamente la distanza ci ha ricompattati, abbiamo individuato ancora meglio le nostre possibilit√† e il nostro obiettivo. Ci mancava il poco che in queste partite fa la differenza, in seguito abbiamo capito di avere potenzialit√† per poter vincere”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, pressing del Liverpool | 60 milioni!

Milan, Pioli: “Ibrahimovic non era sicuro di restare: gli dissi che le sue parole non mi erano piaciute”

Pioli
Pioli (Getty Images)

Stefano Pioli poi ha raccontato i giorni riguardanti il rinnovo estivo di Zlatan Ibrahimovic: “Mi disse che gli mancava la famiglia e non era sicuro di restare, inizialmente incassai e lo lasciai tranquillo. Il giorno dopo per√≤ gli ho detto che non mi era piaciuto ci√≤ che mi aveva raccontato, doveva restare perch√© il nostro percorso era appena iniziato e avrei fatto di tutto per convincerlo”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, le parole di Percassi | Annuncio su Gomez e Gasperini

La nuova stagione: “Per la nuova stagione ho rivisto lo stesso entusiasmo, eravamo tutti positivi. I preliminari di Europa League sono stati importanti per permettere a ogni calciatore di crescere e giocare. Alleno un grandissimo club, mi sono sentito sempre bene a Milanello e vogliamo puntare al massimo: possiamo toglierci grandi soddisfazioni”.

Pioli calendario Serie A
Stefano Pioli (Getty Images)

Poi un pensiero per Astori: “L’esperienza di Firenze e la perdita di mio padre lo scorso anno sono stati momenti molto duri. Ora penso di avere due angeli in pi√Ļ e nei miei risultati ci sono anche loro”.