Calciomercato Juventus Mancini Atalanta Vieri Inzaghi Montero Caldara Tacchinaeri
Gianluca Mancini @ Getty Images

Da Montero a Tacchinardi, passandro per Inzaghi e Vieri, sono tante le trattative concluse tra Juventus e Atalanta negli anni. Adesso nel mirino dei bianconeri c’è Gianluca Mancini

È diventato, nel corso delle stagioni, uno degli assi più caldi del calciomercato e potrebbe tornare ad esserlo nelle prossime sessioni. Stiamo parlando di quello che scorre sull’asse Torino-Bergamo, tra Juventus e Atalanta, 180 chilometri carichi di milioni di euro. Nel 1992 arrivarono dai nerazzurri il roccioso centrale di difesa Paolo Montero e il giovanissimo centrocampista Alessio Tacchinardi. Pochi anni dopo, nel 1996, toccò al bomber Bobo Vieri, sostituito l’anno successivo da Pippo Inzaghi. In tempi recenti, Leonardo Spinazzola è stato in prestito biennale alla squadra di Gasperini, mentre il percorso inverso lo ha fatto Mattia Caldara. Il difensore, però, è rimasto alla Juve solo pochi mesi, prima di passare al Milan in cambio di Leonardo Bonucci. Adesso può essere il turno di Gianluca Mancini.

Calciomercato Juventus, per la difesa obiettivo Mancini

Il 23enne difensore di Pontedera è uno degli uomini chiave dell’undici di Gian Piero Gasperini che, dopo un periodo di appannamento, è tornato a giocare e vincere come d’abitudine negli ultimi anni. Per Mancini già tre gol in otto presenze, l’ultimo dei quali all’Inter nel 4-1 rifilato alla squadra di Luciano Spalletti. Prestazioni, quelle di Mancini, che non sono passate inosservate con tanti club segnalati sulle sue tracce: Juventus, Inter, Roma, Borussia Dortmund e Arsenal, solo per citarne alcune. E il presidente Percassi si frega le mani, la valutazione del suo calciatore (sotto contratto fino al 2023) cresce giornata dopo giornata e sfiora adesso i 15/17 milioni di euro. Con Paratici, direttore dell’area tecnica della società del presidente Agnelli, e Ausilio, direttore sportivo dell’Inter, seguono con estrema attenzione l’evoluzione della situazione.