Esonero Ballardini
Ballardini ©Getty Images

Esonero Ballardini, ora la panchina è a rischio: è pronto Nicola che potrebbe a breve diventare il nuovo allenatore del Genoa.

GENOVA – Momento delicato per il Genoa, che è reduce dalla sorprendente sconfitta interna contro il Parma in una delle gare più attese dell’ottava giornata del campionato di Serie A. I rossoblu, che hanno subito la bellezza di 14 reti in questa prima parte di stagione, occupano adesso la dodicesima posizione in classifica a quota 12 punti. Proprio la sconfitta contro il Parma non è stata assolutamente digerita dal presidente Preziosi, che starebbe addirittura pensando di sollevare dall’incarico il tecnico Ballardini. Una svolta a dir poco inaspettata in casa Genoa, almeno fino a qualche settimana fa. Vediamo, però, chi potrebbe arrivare sulla panchina del Genoa in caso di addio dello stesso Ballardini.

Panchina Genoa, spunta Nicola

I profili accostato al ‘Grifone’ sono diversi ma – secondo quanto riportato dall’edizione di oggi de ‘La Gazzetta dello Sport’ – il principale indiziato a subentrare a Ballardini sarebbe Davide Nicola, che a Genova ha giocato nella stagione 1992/93, dal 1995 al 1998 e dal 1999 al 2002. Preziosi non ha apprezzato soprattutto lo schieramento rossoblu in occasione della gara contro il Parma, ritenuto fin troppo offensivo, e la clamorosa esclusione di Goran Pandev dall’undici titolare. Inoltre, al patron rossoblu non vanno giù i tanti gol subiti nelle prime sette giornate. A questo punto, saranno decisive le prossime gare per il futuro di Ballardini ma gli impegni contro Juventus, Udinese, Milan, Inter e Napoli non si preannunciano per nulla semplici. E, in caso di sconfitta contro i campioni d’Italia in carica al rientro in campo dopo la sosta per le Nazionali, potrebbe cambiare la guida tecnica della prima squadra del Genoa: Nicola si scalda ed è pronto a tornare per l’ennesima volta nel capoluogo ligure.

G.A. – www.calciomercatoweb.it