Marotta Club Italia
Marotta ©Getty Images

Marotta potrebbe entrare a far parte del Club Italia: ecco infatti quanto ammesso da Gabriele Gravina, unico candidato alla presidenza della FIGC. 

ROMA – Dopo l’annuncio del suo imminente addio alla Juventus, si è scatenata una vera e propria asta per le prestazioni di Giuseppe Marotta e l’Inter sembra essere una delle squadre più interessate al dirigente di Varese. Il futuro di Marotta, però, potrebbe riservare grandissime sorprese ed essere alla fine a tinte azzurre. Ecco infatti quanto dichiarato dall’unico candidato alla presidenza della FIGC, Gabriele Gravina, nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera’: “Marotta sarebbe sicuramente il profilo giusto visto che parliamo di un grandissimo dirigente a livello europeo. L’ho contattato di persona per verificare il suo interesse ed esiste una disponibilità che, però, si scontra con i parametri economici. Quindi valuteremo con attenzione…”.

Italia, Gravina tra Mancini e VAR

Lo stesso Gravina passa poi ad analizzare altri argomenti importanti: “Stiamo lavorando alla nascita di un Club Italia, di cui io sarò il presidente. Serve un consiglio direttivo e sarà diviso in due aree: organizzativa e tecnica. Ct? Sarebbe stato opportuno che certe decisioni fossero rimandate, ma quella del tecnico della Nazionale non si poteva rinviare. O, per meglio dire, si poteva fare se il commissariamento fosse stato breve. Il mio obiettivo è quello di rilanciare il calcio italiano e, per farlo, vorrei reintrodurre l’ora di calcio nelle scuole. Mi piace chi progetta il calcio puntando sui giovani come stanno facendo Fiorentina, Sampdoria, Atalanta e Udinese. VAR? Va sicuramente migliorata, magari proponendo due chiamate a squadra per partita”. Parole importanti, che fanno ben sperare per il futuro del calcio italiano: i tantissimi sostenitori della Nazionale, dunque, possono tornare a sorridere…

G.A. – www.calciomercatoweb.it