Napoli, Garcia da record con il Bologna: traguardo speciale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

Rudi Garcia vuole dare risposte convincenti ai tifosi del Napoli, ancora molto nostalgici di Spalletti. A Bologna festeggerà un traguardo speciale.

Una sola sconfitta in cinque partite stagionali, eppure ci sono nubi sul cielo del Napoli, alle prese con un cambio di allenatore traumatico. Garcia ha iniziato tutto sommato bene: vittoria nel primo turno di Champions League e in campionato ha un solo punto in meno rispetto allo scorso anno.

Garcia record presenze
nuovo record in casa Napoli (Lapresse) Calciomercatoweb

Eppure, è evidente il cambio di impostazione tattica della squadra, nonostante la conferma del 4-3-3 così caro al presidente De Laurentiis. E forse proprio qui è scattato l’equivoco che sta turbando la tifoseria: tutti erano convinti che il nuovo allenatore, appunto nel segno della continuità del modulo, proseguisse con il calcio di Spalletti e quel gioco che aveva incantato l’Italia e l’Europa.

Garcia, invece, non potendo essere un clone del tecnico toscano, sta provando a imprimere le sue idee, abbandonando il calcio orizzontale e fatto di pressing alto per un gioco più di rimessa e basato sulla velocità. Cose che non si stanno concretizzando, ma non solo per colpa del tecnico. L’addio di Kim in difesa ha lasciato un vuoto: ad oggi non c’è ancora un sostituto.

Il brasiliano Natan non si è visto e Rrahmani è anche infortunato. Juan Jesus mostra di avere dei limiti. E poi ci sono alcuni uomini chiave, come Anguissa e Kvaratskhelia, palesemente fuori forma. Il francese proverà su questa strada anche a Bologna, ma nel caso arrivi un’altra prova deludente non si esclude un radicale cambio di modulo e impostazioni.

Rudi Garcia, a Bologna un traguardo molto importante

Intanto la squadra sale nel ranking Uefa, dando un segnale incoraggiante. Ma evidentemente nemmeno questo serve a placare l’ansia dei tifosi: si aspetta una risposta a Bologna già sul piano del gioco. Garcia lo sa bene, e spera che possa essere proprio la prossima la partita della svolta.

Intanto, a Bologna per lui sarà l’occasione per festeggiare un importante traguardo: l’allenatore francese festeggerà le 100 panchine in Serie A. Chiaramente le prime cinque col Napoli si uniscono alle 95 collezionate quando ha guidato la Roma. Il bottino del tecnico francese è di tutto rispetto. 56 vittorie, 28 pareggi e 15 sconfitte.

Di certo un andamento confortante, che non dovrebbe far preoccupare così tanto i tifosi azzurri. Garcia alla guida della squadra giallorossa conquistò due volte il secondo posto, ma fu esonerato nella stagione 2015/16, dopo una pesante sconfitta in Coppa Italia contro lo Spezia, che passò il turno battendo i giallorossi all’Olimpico.

garcia
Rudi Garcia sorride per il record con il Bologna (calciomercatoweb.it – LaPresse)

E a sostituire Garcia fu chiamato un certo Spalletti, che un po’ di anni dopo ha vinto lo scudetto con il Napoli. Per quanto riguarda la squadra azzurra, il bottino di Garcia in questo inizio di campionato è di sette punti, con i tifosi del Napoli che vorrebbero un miglioramento soprattutto dal punto di vista del gioco.