Scontento con Ancelotti, piomba la Juve | Scambio con cash

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:14

In casa bianconera si tenta di coniugare la necessità di acquistare profili graditi ad Allegri con la volontà di liberarsi di quelli considerati esuberi tecnici

Sono iniziate già da qualche tempo le grandi manovre di mercato in vista del prossimo anno. O, se possibile, anche per l’imminente finestra invernale di scambi che riaprirà i battenti a gennaio. In casa bianconera c’è aria di rivoluzione, con tanti giocatori che potrebbero lasciare il club già nelle prossime settimane.

LEGGI ANCHE >>> Ancelotti ‘tradisce’ Juventus e Milan: lo porta al Real Madrid

Per restare aggiornato e dire la tua su tutte le ultime news di calciomercato, le curiosità e non solo, seguici sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Rabiot Pogba Juventus Lione Aouar United
Adrien Rabiot © LaPresse

Uno dei profili che, anche per i soliti motivi legati alle plusvalenze, sembra destinato a partire è Adrien Rabiot, il francese arrivato a parametro zero nell’estate del 2019. Il Duca non è ma definitivamente esploso nè sotto la gestione Sarri, nè con Pirlo nè, almeno finora, con Max Allegri. La Juve starebbe allora pensando ad un colpo che consentitebbe di due affari in uno.

Valverde, poco spazio con Ancelotti: la Juve ci prova

Calciomercato Juventus, Valverde nello scambio | Paratici ne perde due
Valverde © Getty Images

Federico Valverde, fino allo scorso anno uno dei valori aggiunti della rosa merengue, sarebbe insoddidfatto del poco spazio lasciatogli da Carlo Ancelotti, suo tecnico a Madrid. Complice anche un infortunio che lo ha costretto a saltare la prima parte di stagione, l’uruguaiano ha collezionato solo 5 presenze nella Liga 2021/22.

LEGGI ANCHE >>> Via libera al colpaccio, Juventus ed Inter ci provano: c’è già l’erede

Il portale catalano Elnacional ha lanciato un’indiscrezione: la Juve sarebbe pronta a fiondarsi sul centrocampista offrendo Rabiot (valutato 25 milioni e già apprezzato da Ancelotti, che lo fece esordire nel PSG) più 25 milioni per il cartellino di Valverde. L’operazione consentirebbe ai bianconeri di liberarsi di un ingaggio oneroso, registrando anche una succosa plusvalenza. Il Duca, com’è noto, arrivò a Torino gratis. Una degna chiusura del cerchio, particolare non trascurabile, sarebbe l’arrivo alla Continassa di uno dei giocatori migliori nel suo ruolo.