Calciomercato Milan, i dubbi di Suso: lo spagnolo può dire addio a gennaio

Suso e il Milan, un amore che potrebbe terminare a gennaio. Gli indizi per una partenza dello spagnolo ci sono e sono molteplici

Suso futuro
Getty Images

Le grane in casa Milan non accennano a diminuire. Ad aggravare una situazione già compromessa dai deludenti risultati in campionato, si aggiunge anche il malessere di molti tesserati della squadra che, complice il momento negativo del Diavolo, hanno voglia di cercare fortuna altrove. Tra questi, Suso risulta nella lista dei partenti più papabili. Lo spagnolo sta vivendo un periodo di appannamento, e forse solo un trasferimento può rilanciarlo.

Per tutte le ultime notizie sul mercato del Milan CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, le ragioni della separazione di Suso

Alla base del malcontento del fantasista spagnolo c’è un rapporto non più idilliaco con società e tifosi. Questi ultimi sono stanchi delle prestazioni dello spagnolo, che non sono più all’altezza dei tempi migliori. Il calo che tutti stanno denotando non soddisfa nessuna delle parti. La società, che tanto aveva puntato su di lui, adesso non lo considera più indispensabile e, di fronte ad una offerta interessante, il Milan potrebbe rinunciare ad uno dei suoi gioielli in rosa.

Il giocatore, da parte sua, non riesce ad esprimersi più ad alti livelli e, per rilanciarsi, ha il bisogno di provare una nuova avventura, ancora non si sa se all’estero o in Italia. A infittire la questione, si aggiunge il fatto che oggi lo spagnolo ha deciso di separarsi dal suo procuratore, Alessandro Lucci. Un indizio perentorio e quasi insindacabile, che rafforza la nostra tesi.

Suso sta per compiere 26 anni, l’età della piena maturazione calcistica. Vivere questa fase della sua carriera in un ambiente che non dà stimoli non è il massimo; a gennaio manca poco più di un mese, e solo un cambio di atteggiamento da parte del giocatore potrebbe servire a migliorare una situazione che però ormai appare compromessa.

G.G.