Calciomercato Juventus, per gennaio un italiano dalla Cina: che concorrenza

A gennaio la Juventus potrebbe tornare sul mercato per un esterno, soprattutto con la cessione di Mandzukic: in Cina c’è una vecchia conoscenza della Serie A

El Shaarawy Juventus Napoli
El Shaarawy (Getty Images)

Ieri sera l’Italia ha inanellato un’altra grande vittoria. In casa del Liechtenstein è arrivato un 5-0 senza appello, che ha dato tante notizie positive al ct Roberto Mancini. In primis, cambiando 10 giocatori il risultato non è cambiato. I giovani hanno dato ottime risposte, ha debuttato Tonali e anche Grifo ha fatto molto bene. In più c’è stato il ritorno – con tanto di gol – di Stephan El Shaarawy, due anni dopo l’ultima presenza in quel maledetto 13 novembre 2017 a ‘San Siro’ contro la Svezia.

Leggi anche —–> Calciomercato Juventus, Ronaldo inarrestabile ma incognita futuro: il punto

Calciomercato Juventus, a gennaio tentazione El Shaarawy: c’è anche il Napoli

In estate Stephan El Shaarawy ha lasciato la Roma e l’Italia per provare l’esperienza in Cina, ricoperto d’oro dallo Shanghai Shenhua. Ritrovare la Nazionale è stata una boccata d’ossigeno: “Giocare in Cina può penalizzarmi, io cerco di fare bene qui”, ha detto ieri il Faraone parlando delle possibilità di andare all’Europeo. Dopo aver riassaggiato la maglia azzurra, El Shaarawy ha provato grandi emozioni, ma sarà difficile convincere Mancini giocando in un campionato lontano e minore a livello di qualità. Per questo il classe ’92 potrebbe tornare in Serie A, con la Juventus che ci sta facendo un pensierino. A Sarri manca qualche esterno, Mandzukic sarà ceduto, Douglas Costa non dà garanzie.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Juventus CLICCA QUI!

Rimane quindi Bernardeschi (Ronaldo è più punta rispetto agli altri) e l’ex Roma potrebbe occupare la casella mancante. Ha esperienza e tanti anni di calcio alle spalle nonostante la giovane età, ha il gol nel sangue e può giocare su entrambe le fasce. Sarebbe un acquisto intelligente, al quale può ragionare anche il Napoli. Nel modulo di Ancelotti El Shaarawy sarebbe perfetto, sia giocando da esterno nel 4-4-2 che nel 4-3-3 o nel 4-2-3-1. Alla dirigenza azzurra è sempre piaciuto, ha provato a sondare spesso il terreno con la Roma. Per questo a Sarri piacerebbe allenarlo, anche se ora alla Juve. E’ un nome che può tornare d’attualità in una stagione ricca di impegni anche per i partenopei.

F.I.