Calciomercato Juventus, quanti rinnovi spinosi da risolvere

La Juventus dovrà presto discutere dei contratti in scadenza 2020, ma anche nel 2021 sono davvero molte le situazioni da risolvere

Juventus, Paratici alle prese coi rinnovi
Fabio Paratici (Getty Images)

La Juventus si è ripresa la vetta nell’ultima giornata di campionato, battendo l’Inter di Antonio Conte. La squadra di Sarri sta salendo di condizione e fiducia, ritrovando anche un Dybala in palla che aumenta la qualità negli ultimi metri. Paratici è sempre alla ricerca di nuovi rinforzi, anche se a gennaio bisognerà soprattutto cedere, ma dovrà stare attento anche alle diverse situazioni legate ai rinnovi dei contratti in scadenza nei prossimi mesi.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Juventus CLICCA QUI!

Calciomercato Juventus, da Chiellini a Higuain: l’esercito dei rinnovi

La Juventus dovrà discutere nei prossimi mesi, in alcuni casi settimane, ben 10 contratti. A giugno 2020 scadranno gli accordi con giocatori che si stanno rivelando fondamentali per Sarri. Parliamo di Juan Cuadrado e Blaise Matuidi: sono ormai due titolarissimi per i bianconeri, con il colombiano in forma smagliante anche nel ruolo di terzino. In estate sembravano destinati a dire addio, ora la Juventus ha intenzione di prolungare entrambi i contratti a cifre molto importanti. C’è anche Chiellini in scadenza 2020, ma in questo caso Paratici può prendersi il suo tempo con serenità: il capitano è alle prese con il grave infortunio, il prolungamento sarà una formalità. L’accordo verbale c’è già, la firma non tarderà ad arrivare con un futuro da dirigente. Infine Buffon e Pinsoglio: sui due portieri ancora tutto tace. Per Gigi si tireranno le somme a fine stagione: molto dipenderà anche dai suoi stimoli, ma per lui il ruolo in giacca e cravatta è già prontissimo. Per il terzo portiere discorso simile: se ne riparlerà tra qualche mese.

In scadenza 2021, invece, ci sono diverse situazioni spinose all’orizzonte. A partire da Szczesny: si era parlato di De Gea in estate, potenziale colpo a zero poi sfumato. La Juventus, però, vuole chiudere al più presto la pratica portiere rinnovando il contratto del polacco. I bianconeri sono soddisfatti dell’ex Arsenal e Roma, sono convinti di aver trovato un degno erede di Buffon. Un’altra situazione particolare è quella di Sami Khedira, che sembrava a un passo dall’addio e invece è rimasto protagonista assoluto. Per Sarri è irrinunciabile, ma tra una stagione avrà 33 anni. Andranno fatte valutazioni anche a livello fisico, possibile si discute di un prolungamento annuale, magari a cifre più basse.

Leggi anche —-> Juventus, bianconeri alla finestra per il classe ’97: i dettagli

Mandzukic, invece, verrà ceduto già a gennaio altrimenti rischia di diventare un problema e una perdita anche economica. Pjaca sta tornando e si cercherà di valorizzarlo, magari mandandolo in prestito a gennaio nella speranza di un riscatto. Per monetizzare dal croato, però, servirà un rinnovo a meno che qualcuno non decida di puntare su di lui a titolo definitivo già in inverno. E la Juve scelga di accontentarsi. Infine Gonzalo Higuain: anche lui sul piede di partenza, ha dimostrato di essere un giocatore fondamentale e ancora decisivo. Il suo desiderio è quello di restare in bianconero e magari chiudere con la Champions. Se continuerà così il rinnovo sarà cosa automatica.

F.I.