Calciomercato Milan, Ibrahimovic si candida: sogno rossonero

Le parole di Ibrahimovic sono tornate a scatenare le voci di mercato per la Serie A: per il Milan sarebbe il nome ideale per ridare entusiasmo a squadra e tifosi

Milan, sogno Ibrahimovic
Ibrahimovic (Getty Images)

Svezia, Olanda, Italia, Spagna, Francia, Inghilterra o America: per Zlatan Ibrahimovic non fa differenza il paese o il campionato, è stato sempre decisivo e i numeri lo dimostrano. Anche in MLS lo svedese continua a fare la differenza, il bruttissimo infortunio con il Manchester United è un lontano ricordo, i Los Angeles Galaxy se lo stanno godendo ma presto l’avventura oltreoceano di Ibra potrebbe concludersi. Il contratto americano di Zlatan scade il 31 dicembre 2019, all’orizzonte potrebbe esserci una nuova esperienza. Magari un ritorno in Europa.

Leggi anche —–> Calciomercato Milan, Pioli punta un suo pupillo: l’ipotesi per la difesa

Calciomercato Milan, Ibra può tornare in Serie A: i rossoneri ci pensano

Di recente Zlatan Ibrahimovic ha lanciato la provocazione di un possibile ritorno in Italia. “Sono pronto per la Serie A, faccio ancora la differenza”, ha detto qualche giorno fa a margine della presentazione della statua che gli hanno dedicato a Malmoe. Subito si sono scatenate le voci di calciomercato, sognano i tifosi del Napoli e quelli del Milan. Gli azzurri possono contare su Ancelotti, per cui Ibrahimovic ha speso parole al miele, ma De Laurentiis è molto attento al bilancio e in questo momento ci sono già Milik e Llorente in quel ruolo.

Per tutte le ultime notizie di calciomercato CLICCA QUI!

I rossoneri, invece, devono dare una sterzata importante e un vero e proprio ‘doppio’ di Piatek non c’è, dal momento che Leao svaria di più sull’esterno. Con il cambio di allenatore, lo svedese sarebbe il nome perfetto per provare a svoltare la stagione, anche grazie a un entusiasmo che sarebbe contagioso. Zlatan è rimasto legatissimo al Milan, lo ha fatto intendere spesso e si tratterebbe di una questione di cuore. L’ingaggio è molto alto, ma per un giocatore del genere di eccezioni se ne fanno volentieri. Servono trascinatori, Boban ha ribadito il bisogno di esperienza e Ibrahimovic farebbe al caso dei rossoneri. Sarebbe un ritorno clamoroso e affascinante dopo le due stagioni condite da 85 presenze e 56 gol tra il 2010 e il 2012.

F.I.