Inter, Lukaku: cosa succede al bomber voluto da Conte?

Dopo la sconfitta contro la Juventus, in casa Inter è il momento delle riflessioni. Tra queste spicca il momento di Lukaku. Il centravanti non vive un ottimo momento di forma e a Conte manca l’alternativa

Romelu Lukaku Inter (Getty Images)
Romelu Lukaku Inter (Getty Images)

Prima di scendere in campo Inter e Juventus si sono sfidate nella scorsa estate per Romelu Lukaku. Il derby d’Italia sul mercato l’hanno vinto i nerazzurri, in particolare Conte, che aveva chiesto fortemente il centravanti. L’ex Manchester United ha svolto un grande lavoro per recuperare la forma smarrita, poi si è messo a totale disposizione del suo nuovo tecnico. Il belga finora ha totalizzato 3 gol, due consecutivi, all’esordio contro il Lecce e in casa del Cagliari, l’altro nel derby contro il Milan. L’attaccante ha saltato la sfida di Barcellona per un fastidio fisico, poi ha steccato nello scontro diretto con la Juventus, con una prestazione sotto la sufficienza. Il calo è evidente, spiegato così da Conte nel post gara con i bianconeri: “Lui ha una stazza importante e ha bisogno di allenarsi e giocare. In questo inizio di campionato ha avuto un problema alla schiena, poi un affaticamento al quadricipite, ma penso abbia dato tutto. Speriamo che superi questi problemi”.

Per tutte le ultime notizie sull’Inter CLICCA QUI!

Inter, Lukaku sottotono e Conte non ha l’alternativa al belga

Leggi anche – Inter, Sensi indispensabile per Conte: ora si cerca il recupero lampo

Nell’ultima sessione di mercato il tecnico nerazzurro aveva chiesto un vice del belga o comunque un giocatore che si alternasse con lui. L’Inter sembrava ad un passo da Dzeko, ma la trattativa non è andata in porto, altro giocatore cercato Llorente, ma lo spagnolo alla fine ha scelto il Napoli. Con Sanchez il reparto offensivo sembrava completo, ma in realtà non c’è un attaccante che abbia le caratteristiche di Lukaku, in modo da poterlo sostituire all’occorrenza. Dopo la sfida contro la Juventus, a Tiki Taka, trasmissione di cui è ospite, sull’argomento sono arrivate le parole pungenti di Wanda Nara, moglie e agente di Icardi: “Mauro di gol alla Juve ne ha fatti 8 in 11 partite”. Sulla stessa scia l’ex patron dell’Inter Massimo Moratti: “Sarebbe stato molto utile”.

Q.G.