Juventus, de Ligt: aspettative alte per il golden boy bianconero

Matthijs de Ligt è stato il colpo di mercato più importante della Juventus. Attorno al giovane difensore olandese le aspettative sono alte

Matthijs de Ligt Juventus (Getty Images)
Matthijs de Ligt Juventus (Getty Images)

Il primo approccio tra Matthijs de Ligt e la Juventus non è stato fortunato. All’esordio contro l’Inter nell’International Champions Cup, l’olandese è stato protagonista di un autogol, complice un tocco fortuito con la gamba, sugli sviluppi di un calcio. Sui social i tifosi nerazzurri si sono scatenati, ricordando in modo ironico il gol del difensore che permise all’Ajax di espugnare lo Stadium, nel ritorno dei quarti di finale di Champions League. Luci ed ombre nelle altre uscite estive con la maglia bianconera per de Ligt, venti anni compiuti lo scorso 12 agosto. Contro l’Atletico Madrid ha un parte di colpa nella seconda rete di Joao Felix, a causa di una lettura sbagliata dell’azione. Nel test di Trieste è entrato nell’ultima mezz’ora, dopo aver saltato la gara in famiglia di Villar Perosa, bloccato da una vescica al piede, positiva la sua prestazione.

Per tutte le notizie più importanti di giornata CLICCA QUI!

Juventus, de Ligt  sarà un punto fermo nella formazione di Sarri

In linea di massima l’olandese soffre, come del resto tutta la squadra, la rivoluzione tattica targata Sarri, che ha cambiato completamente la fase difensiva. De Ligt, entusiasta di essere allenato dall’ex Chelsea, sarà il partner di capitan Chiellini nella coppia centrale, con Bonucci pronto ad alternarsi ad uno dei due. Difficile immaginare in panchina un giocatore pagato 75 milioni (più i 10 versati all’agente Raiola per la commissione) e che percepisce intorno ai 12 stagionali. Le aspettative sul ragazzo sono altissime e ogni eventuale errore verrà amplificato, ma de Ligt, malgrado la giovane età, ha una forte personalità per imporsi. Come tutta la Juventus, ha bisogno di tempo per oliare alcuni meccanismi. A partire da sabato a Parma, quando firmerà il suo esordio in Serie A. Salvo sorprese.

Q.G.