Roma, jolly Zaniolo: dalla Juve al City, ecco le possibili contropartite

La Roma dovrà resistere ai tanti attacchi per Nicolò Zaniolo, oppure potrebbe approfittarne per strappare ai top club una contropartita tecnica di valore. Dalla Juve si parla di Higuain e Mandzukic

Roma Zaniolo
Zaniolo © Getty Images

La Roma si prepara a vivere un mese di giugno caldissimo sul calciomercato. I giallorossi, infatti, hanno la necessità di realizzare circa 45 milioni di euro in plusvalenze e più in generale servirà cedere qualche big per chiudere il bilancio in attivo. La possibile uscita di Nicolò Zaniolo risolverebbe i problemi quasi in un solo colpo, dal momento per il golden boy esploso nell’ultima stagione costa circa 50-60 milioni. I capitolini vorrebbero tenerlo, ma non c’è ancora l’accordo sul rinnovo e le sirene dei top club continuano a suonare insistentemente. Soprattutto quelle della Juventus, ad ora la società più interessata a Zaniolo e intenzionata a muovere ulteriori passi concreti. Sul centrocampista classe ’99, attualmente impegnato in Nazionale, ci sono anche diversi club inglesi come Arsenal, City e Tottenham, oltre a Bayern Monaco, Real Madrid e PSG.

Leggi anche —–> Roma, idea Icardi per l’attacco: il retroscena

Roma, la Juve offre Higuain per arrivare a Zaniolo. Le possibili contropartite dalle big

Per provare a convincere la Roma a lasciar andare il proprio gioiello, la Juventus ha già pronto il piano. I bianconeri, infatti, vorrebbero inserire una contropartita di alto livello nell’affare. Secondo ‘Tuttosport’, le ultime indiscrezioni parlano addirittura di Gonzalo Higuain. La Juve pensa di proporre l’argentino che rientrerà dal Chelsea, ma senza dimenticare Perin e Cuadrado, con Mandzukic altra possibile alternativa (come erede di Dzeko, ma per il croato ci sono offerte milionarie dall’Est). Piste non semplici di certo, ma la piazza di Roma sarebbe l’ideale per il Pipita. Quella della contropartita tecnica può essere una carta importante per i giallorossi, anche in sede di trattativa con le altre big europee. Ad esempio nel City potrebbero far comodo diversi giocatori in uscita come Mangala, centrale a più riprese vicino all’Inter che potrebbe sostituire il partente Manolas. Il francese è in scadenza 2020, così come Delph e Zinchenko: in particolare l’ucraino sarebbe l’erede perfetto di Kolarov, giovane ma già esperto. Dal Tottenham potrebbe arrivare Juan Marcos Foyth, centrale argentino che non ha giocato molto in questa stagione ma è stato lungamente trattato dalla Roma prima dell’arrivo a Londra.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Roma CLICCA QUI!

Negli Spurs c’è anche l’eclettico esterno francese Serge Aurier, che in ogni caso è valutato non meno di 20 milioni. In avanti ci sarebbe l’potesi di un romantico ritorno di Erik Lamela, di cui però il Tottenham non si priverà facilmente. L’affetto per la capitale e la maglia giallorossa potrebbe però giocare un ruolo fondamentale. Infine Vincent Janssen, che col Tottenham non è riuscito a imporsi ma potrebbe tornare utile alla Roma per il post-Dzeko. In casa Arsenal occhio alle situazioni dei difensori: Chambers è reduce da una buona stagione in prestito al Fulham, Koscielny è in scadenza 2020. A quasi 34 anni può essere un rinforzo low cost d’esperienza. Elneny e Iwobi rappresentano altre due validissime pedine. Nel Real Madrid ci sono diversi giocatori che, soprattutto nella gestione Monchi, interessavano e non poco: Llorente, Reguilon, Valverde e Ceballos sono comunque giovani in rampa di lancio. In porta l’occasione porterebbe a Keylor Navas, mentre in avanti Mariano Diaz è in cerca di spazio e potrebbe essere l’ideale sostituto di Dzeko. Nel Bayern Monaco può interessare Renato Sanches, mentre dal PSG Trapp, Kurzawa, Choupo-Moting e Jesé Rodriguez.

F.I.