Calciomercato Roma, da De Rossi a Dzeko: ecco chi può partire

Calciomercato Roma Dzeko
Dzeko (Getty Images)

Il calciomercato estivo della Roma potrebbe riservare delle sorprese: da Dzeko a De Rossi, diversi big in bilico

Quando mancano poco più di ventiquattro ore alla delicata sfida di Champions League contro il Porto, Daniele De Rossi ha parlato in conferenza stampa. Diversi i temi trattati dal capitano giallorosso, il cui contratto scadrà il prossimo giugno. Non sembra in dubbio il futuro del centrocampista: “Se sto bene, non mi pongo domande… Io importante per la squadra? I miei compagni non si rendono nemmeno conto di quanto mi facciano sentire così. Mi hanno fatto sentire desiderato, li ringrazio”. Parole significative, inoltre, sul tanto contestato Aleksandar Kolarov. Il terzino è stato letteramente bersagliato dalla tifoseria romanista ma De Rossi non ci sta. “Kolarov è un fratello e voglio bene ai tifosi della Roma, ma Aleksandar è un grande professionista attaccato a ciò che fa. Sarei contento se la frattura si ricomponesse, i tifosi si fidino delle mie parole” . Nelle prossime settimane, “Capitan Futuro” potrebbe prolungare l’attuale accordo. C’è tempo per discutere, prima dell’inizio del calciomercato estivo, di un rinnovo annuale per poi chiudere la carriera in giallorosso. Più delicata la questione riguardante l’ex Lazio.

Per tutte le ultime notizie sul mercato della Roma CLICCA QUI

Calciomercato Roma, Dzeko può salutare: Kolarov in bilico

Non sono ancora chiare le intenzioni della Roma sul futuro di Kolarov. Il calciomercato estivo è già nella testa della dirigenza giallorossa e il terzino ha il contratto in scadenza nel giugno 2020. Gli screzi con la tifoseria romanista, però avrebbero fino ad ora allontanato ogni dubbio sulla permanenza dell’ex City. Non è scontato, tuttavia, un riavvicinamento tra le parti proprio grazie a capitan De Rossi. Il mediano si è esposto, a più riprese, nel difendere il terzino: “Preferisco quelli come lui“, ha esordito De Rossi, “a quelli che baciano la maglia ma si fermano al primo dolorino”. In uscita potrebbe esserci anche Edin Dzeko. Il bomber bosniaco, come El Shaarawy, ha un accordo fino al 2020 ma visti età ed ingaggio potrebbe essere ceduto in estate. L’ex Wolfsburg piace in Bundesliga e Premier League. Discorso diverso per Stephan El Shaarawy: il “Faraone”, capocannoniere giallorosso in campionato con 8 reti, è una pedina insostituibile di Di Francesco e dovrebbe ottenere adeguamento e rinnovo dell’attuale contratto in scadenza 2020. A centrocampo verrà riscattato Cristante, in prestito con diritto di riscatto dall’Atalanta mentre in difesa va monitorata la situazione di Fazio e Juan Jesus. L’argentino potrebbe essere sacrificato già in estate per far cassa mentre l’ex Inter rappresenta una discreta alternativa e potrebbe restare.