Calciomercato Milan, Pulisic al Chelsea porta il ‘regalo’ per Gattuso

Calciomercato Milan, Pulisic libera Kenedy dal Chelsea: suggestione per giugno

Kenedy ©Getty Images
Kenedy ©Getty Images

Potrebbe essere il brasiliano del Chelsea, Kenedy, la prossima suggestione di calciomercato per il Milan. Pulisic potrebbe ‘liberare’ il classe 1996. 

La finestra di calciomercato di gennaio è iniziata col botto. È arrivato in mattinata il comunicato ufficiale che sancisce il passaggio di Christian Pulisic al Chelsea di Maurizio Sarri. L’esterno offensivo statunitense è stato acquistato dai ‘Blues’ per 64 milioni di euro ma approderà a Londra solamente la prossima estate, rimanendo per ora in prestito al Borussia Dortmund. L’arrivo di Pulisic a Stamford Bridge chiuderebbe quindi ulteriormente gli spazi in attacco, dove la concorrenza è già piuttosto agguerrita. Proprio approfittando del sovrannumero sugli esterni, il Milan potrebbe inserirsi per strappare il talentino Kenedy a prezzo di saldo. Il brasiliano attualmente in prestito al Newcastle tornerà a Londra il prossimo giugno carico di esperienza ma con pochissime chance di trovar posto nell’undici di Sarri. Per tutte le notizie più importanti di mercato del Milan CLICCA QUI!

Calciomercato Milan, Kenedy il nome nuovo: idea per giugno

Ventiduenne brasiliano nato a Santa Rita do Sapucai, Kenedy è passato lo scorso gennaio in prestito al Newcastle di Rafa Benitez con il quale sta raccogliendo minuti preziosi e prestazioni incoraggianti. Al termine del prestito l’esterno verdeoro tornerà però alla casa madre ma potrebbe facilmente essere solo di passaggio. La concorrenza spietata dei vari Hazard, Pulisic, Willian e Pedro dovrebbe infatti spingerlo ad un nuovo e precoce addio. Sulle sue tracce potrebbe esserci proprio il Milan che necessità di un giovane di talento in quella zona di campo. I rossoneri possono inoltre vantare un buon rapporto con il Chelsea dopo l’operazione Bakayoko della scorsa estate. Non è infatti da escludere una soluzione simile a quella che ha portato l’ex Monaco a San Siro.