Italia-Svizzera 1-1: Jorginho manda all’aria il pass mondiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:04

Serata amara per gli azzurri che dapprima vedono le streghe poi hanno l’occasione, al 90′, di staccare il pass mondiale: ma Jorginho spara alto un rigore

Prima la paura, poi il sollievo. E poi, ancora, l’amarezza. L’Italia fatica più del previsto per ottenere il risultato minimo – il pareggio, che però potrebbe non bastare – al cospetto di una Svizzera determinata e ben messa in campo. Alla fine il campo dice 1-1 per effetto dei gol di Widmer al 12′ e di Di Lorenzo, eroe per una sera, al 36′. Ma a pesare come un macigno sul match c’è il penalty sbagliato da Jorginho al 90′, che avrebbe regalato agli azzurri il pass per Qatar 2022.

LEGGI ANCHE >>> Italia-Svizzera, la formazione UFFICIALE: Belotti guida l’attacco

Per restare aggiornato e dire la tua su tutte le ultime news di calciomercato, le curiosità e non solo, seguici sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Giovanni Di Lorenzo, in gol contro la Svizzera
Giovanni Di Lorenzo © Getty Images

Nel primo tempo gli azzurri iniziano contratti per via dell’importanza della posta in palio. Il gol svizzero gela l’Olimpico ma la reazione degli azzurri non si fa attendere e si concretizza con l’importante pareggio del laterale ex Empoli, che nell’occasione prende anche un colpo dal portiere ospite. Nella ripresa gli elvetici, che sembrano aver dato il meglio nella prima frazione, ci provano senza però creare troppi pericoli dalle parti di Donnarumma. Poi al 90′, la grande occasione per Jorginho, che calcio alto il rigore-qualificazione. Ora l’Italia è chiamata a vincere in Irlanda del Nord mantenendo in attivo il saldo della differenza reti rispetto alla Svizzera (attualmente gli azzurri sono a + 11 contro il + 9 svizzero) per staccare il pass per Qatar 2022.

Il tabellino di Italia-Svizzera 1-1

Roberto Mancini preoccupato
Roberto Mancini © LaPresse

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson (dall’80’ Calabria); Barella (dal 69′ Cristante), Jorginho, Locatelli (dal 58′ Tonali); Chiesa, Belotti (dal 58′ Berardi), Insigne (dall’80’ Raspadori)
Allenatore: Roberto Mancini

SVIZZERA (4-3-2-1): Sommer; Widmer, Akanji, Schar, Rodriguez (dal 69′ Garcia); Vargas (dall’86’ Zeqiri), Zakaria, Freuler; Steffen (dal 69′ Imeri), Shaqiri (dal 79′ Sow); Okafor (dal 79′ Frei)
Allenatore: Murat Yakin

MARCATORI: 12′ Widmer, 36′ Di Lorenzo

ARBITRO: Anthony Taylor (ENG).

NOTE – AMMONITI: Chiesa (I), Insigne (I), Schar (S), Akanji (S), Garcia (S)
Al 90′ Jorginho ha fallito un calcio di rigore.