Roma e Lazio, il riscatto della Capitale: continua la risalita di Fonseca e Inzaghi

Roma e Lazio vivono un buon momento di forma. Dopo un inizio stentato, le due squadre capitoline hanno ritrovato la strada giusta per puntare alla Champions League

Paulo Fonseca Roma (Getty Images)
Paulo Fonseca Roma (Getty Images)

Per la corsa alla Champions League bisogna fare i conti anche con le due squadre della Capitale, come del resto si diceva all’alba di questo campionato. Dopo un inizio stentato e altalenante, Roma e Lazio stanno tornando sulla ribalta nel mini torneo che si gioca alle spalle di Juventus e Inter. Il poker servito all’Udinese malgrado l’espulsione di Fazio dopo appena mezzora, è valso il quarto posto dei giallorossi, al secondo successo consecutivo, dopo altrettanti pareggi. Fonseca sta gestendo nel migliore dei modi l’emergenza infortuni, una situazione difficile che paradossalmente sembra abbia compattato la squadra. Il tecnico portoghese è stato intelligente a cambiare il suo 4-2-3-1 in un modulo meno offensivo, quando le condizioni lo hanno reso necessario. In dieci turni la Roma ha totalizzato 19 punti, frutto di 5 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta. Sabato all’Olimpico arriva il Napoli, test importante contro una squadra ad inizio stagione indicata come rivale della Juventus per lo scudetto, al momento a -1 dai giallorossi.

Per tutte le ultime notizie sul mercato  CLICCA QUI!

Lazio, la squadra di Inzaghi vola sulle ali di Immobile

Leggi anche – Calciomercato Milan e Lazio, obiettivo in Premier League

Come la rivale cittadina, anche la squadra biancoceleste ha servito il poker contro il Torino, secondo successo consecutivo e certificazione dell’ottimo momento di forma. La svolta forse la sfida contro l’Atalanta, quando la Lazio è riuscita a rimontare 3 gol. Cinque vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte valgono 18 punti per la squadra di Inzaghi, secondo migliore attacco insieme all’Inter con 22 reti, delle quali 12 messe a segno da Immobile. In testa alla classifica dei cannonieri, l’attaccante è tornato il bomber dei tempi migliori dopo qualche attrito con lo stesso tecnico, complice una sostituzione non gradita. Domenica sera la Lazio affronterà il Milan dell’ex Pioli a San Siro, altro step verso la corsa alla Champions League.

Q.G.