Calciomercato Roma, come muta la squadra: Weigl e Hazard per il cambio di passo

Calciomercato Roma, come muta la squadra: Weigl e Hazard per il cambio di passo

Weigl Roma
Weigl (Getty Images)

Monchi tenterà di regalare alcuni innesti a Di Francesco. Proviamo a immaginare come potrebbe scendere in campo la squadra al termine del mercato

La Roma sta provando lentamente a uscire dalla crisi di risultati in cui è caduta in questa prima parte di stagione. Le recenti vittorie in campionato contro Genoa e Sassuolo stanno progressivamente portando figucia al gruppo giallorosso, che continua però a palesare diverse problematiche relative al gioco e alla fase difensiva. Per cercare di porre rimedio a questa situazione, Monchi proverà a regalare a Di Francesco qualche innesto nelle prossime sessioni di mercato.

Sono molti i calciatori seguiti dal DS spagnolo, in tutti i ruoli del campo. Per la difesa il nome che viene più accostato ai colori giallorossi è quello di Éder Militão, forte difensore classe ’98 del Porto. Il centrale, che vanta già 5 esperienze in Champions League, potrebbe benissimo rimpiazzare un deludente Fazio, decisamente una controfigura dell’affidabile pilastro della scorsa stagione. Anche Darmian è seguito dai giallorossi, dal momento che non sembra rientrare nei piani dello United. L’ex Torino arriverebbe nella Capitale per svolgere un ruolo da comprimario sull’out di destra, fornendo a Di Francesco la possibilità di alzare Florenzi sulla linea degli attaccanti.

Per tutte le notizie di calciomercato CLICCA QUI!

Calciomercato Roma, come cambia la squadra con Weigl, Hazard e Batshuayi

A centrocampo uno dei profili che fanno più gola a Monchi è quello di Julian Weigl, centrocampista dinamico e dalla grande visione di gioco in uscita dal Borussia Dortmund. Complice le non perfette condizioni di De Rossi, il tedesco andrebbe a far coppia con Nzonzi, dando vita a una mediana composta da calciatori piuttosto complementari.

Sulla corsia esterna di destra rimane sempre attuale la pista Thorgan Hazard, sebbene la concorrenza sembrerebbe infoltirsi sempre di più. Il belga garantirebbe dribbling e cambio di passo utili per creare la superiorità numerica. In attacco infine il nome che più si accosta ai capitolini è quello di Batshuayi, centravanti belga di proprietà del Chelsea e al rientro a gennaio dall’esperienza al Valencia in prestito. Vista la probabile partenza di Schick, il 25enne potrebbe rivelarsi l’alternativa giusta a Edin Dzeko, alle prese quest’anno con diversi problemi fisici.

Ecco quindi come potrebbe essere la Roma del futuro.

4-2-3-1: Olsen; Florenzi (Darmian), Manolas, Militão, Kolarov; Nzonzi, Weigl; Ünder, Pellegrini, T. Hazard; Dzeko (Batshuayi).