Stipendi allenatori Serie A, Allegri e Spalletti disoccupati d’oro

Nella classifica degli stipendi degli allenatori in Serie A non figurano Allegri e Spalletti. I due tecnici, ora disoccupati, guadagnano molto di più di alcuni loro colleghi

stipendi allenatori allegri spalletti
Allegri © Getty Images

In questi giorni è stata pubblicata da ‘La Gazzetta dello Sport’ la classifica degli allenatori più pagati della Serie A. In testa c’è il neo interista Antonio Conte, che percepisce la bellezza di 11 milioni all’anno (due milioni in più rispetto a quanto dato a Mourinho, per intenderci). Al secondo posto c’è un altra “novizia”, ovvero il bianconero Maurizio Sarri, con i suoi 5,5 miloni di euro, precedento l’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti, fermo a 5 milioni.

Stipendi allenatori Serie A, Allegri e Spalletti disoccupati d’oro fuori classifica

In questa classifica non compaiono più da questa stagione Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti, che hanno interrotto il loro rapporto rispettivamente con la Juventus e l’Inter. I due tecnici toscani, però, percepiscono ancora un lauto ingaggio dalle ex società di appartenenza, che spendono così molti soldi inutilmente per due allenatori. Allegri, con i suoi 7,5 milioni di euro per i prossimi 12 mesi, pesa ancora sul bilancio della Juventus, dopo la decisione di Agnelli di “cacciarlo” dalla panchina bianconera. Con questo stipendio il livornese sarebbe oggi al secondo posto dietro a Conte.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Stesso destino per Spalletti, che sostituito proprio dall’ex Chelsea, Juve e Nazionale in nerazzurro, percepisce ancora 4,5 milioni netti dal club di proprietà di Zhang. L’ex tecnico della Roma aveva rinnovato il contratto nel 2018 e graverà sulle casse della ‘Beneamata’ ancora fino al 2022. In totale Juve e Inter spenderanno 28,5 milioni netti per gli allenatori in questa stagione: 12 soltanto per i “disoccupati d’oro”.

M. E.