Roma, Zaniolo vuole mettersi alle spalle la settimana da ‘escluso’ e tornare protagonista

Roma-Sassuolo, Zaniolo vuole mettersi alle spalle la settimana da ‘escluso’ e tornare protagonista già contro i neroverdi. E il match dovrebbe portargli bene

Roma-Bologna
Nicolò Zaniolo @ Getty Image

Non sarà stata un’estate facile, quella trascorsa da Nicolò Zaniolo che in uno schiocco di dita (durante l’ultimo Europeo Under 21) ha perso sia la Nazionale di Nicolato che quella di Mancini. E ora, durante la sosta per le Nazionali, si è trovato a vivere questo l’ultimo weekend come un escluso di lusso. Il carattere del giovane fuoriclasse di casa Roma ha ancora tante irregolarità da smussare, eppure, il talento c’è ed è cristallino. Fonseca questo lo sa e sta lavorando in questa direzione: riportare il giovane giallorosso al centro del progetto Roma, restituendo alla squadra un giocatore che sembrava essersi un po’ smarrito durante la gestione Ranieri. Nonostante le tante voci di calciomercato. I presupposti ci sono, così come l’occasione giusta anche: Roma-Sassuolo, una sfida molto cara allo stesso Zaniolo che contro i neroverdi vuole tornare ad essere protagonista.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

Roma-Sassuolo, il primo gol in Serie A di Zaniolo: Nicolò vuole tornare grande

L’anno scorso, Roma-Sassuolo non fu una partita qualunque per Nicolò Zaniolo. Era il 26 dicembre 2018, il giovane giallorosso trovava il suo primo gol in Serie A. Una rete bellissima, frutto di una cavalcata inarrestabile e di un’elegante finta, con annesso scavino a seguire. Un gesto che certificò l’ex Inter come uno dei migliori talenti del nostro campionato e che diede ufficialmente il via alla (già ben avviata) Zaniolo-Mania. Ecco, il giovane giallorosso vuole ritrovare quello spirito e quell’entusiasmo, ora più che mai. Nel nuovo sistema tattico di Fonseca, Zaniolo può esaltarsi definitivamente, ma per consacrarsi come un grandissimo del nostro calcio ha bisogno di altro e quello dipenderà interamente da lui stesso. Per diventare un top in Serie A, il giovane capitolino ha bisogno di smussare il proprio carattere ed avere un rendimento più continuo. Una mission che Fonseca e Zaniolo possono rendere possible.

Leggi anche – Inter, Bergomi: “Conte il vero top player. Lukaku ideale per i nerazzurri”

A.M.