Juventus, anche Cancelo a rischio: derby di Manchester. Il punto sulla destra

Joao Cancelo potrebbe già salutare la Juventus dopo un solo anno: i due club di Manchester sono già in agguato, mentre i bianconeri avrebbero la liquidità necessaria per trovare il sostituto

Joao Cancelo Juventus
Joao Cancelo (Getty Images)

Nonostante la vittoria dell’ennesimo scudetto, la stagione della Juventus difficilmente può essere definita soddisfacente. Fuori ai quarti in Coppa Italia e in Champions League, i bianconeri stanno mettendo in discussione molti aspetti e soprattutto molti calciatori. Non solo Allegri, quindi, è finito in bilico dopo l’ennesimo fallimento europeo. Si parla di diverse cessioni in programma per la Juve, soprattutto in difesa e in attacco: oltre alle solite indiscrezioni su Alex Sandro, Douglas Costa, Dybala e Mandzukic oggi se n’è aggiunta una a sorpresa su Joao Cancelo. Il portoghese ha reso al di sotto delle aspettative, anche per qualche infortunio di troppo, e per lui si parla addirittura già di una cessione. Le pretendenti non mancherebbero: secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, infatti, sarebbe già partito un derby inglese. Manchester City e Manchester United sono pronti a darsi battaglia a colpi di milioni: per il terzino ex Inter ce ne vorranno almeno 60. Non un problema eccessivo per i due colossi della Premier, che stanno già liberando un posto con gli addii di Danilo e Darmian (entrambi in orbita Inter).

Leggi anche —–> Juventus, torna a scaldarsi la pista Isco per il centrocampo: la situazione

Juventus, da Bellerin a Semedo: i possibili eredi di Cancelo

Di certo l’eventuale cessione di Cancelo aprirebbe una voragine per la Juventus sulla fascia destra. I bianconeri dovrebbero così buttarsi sul calciomercato alla ricerca di un titolarissimo, un top player del ruolo ma le idee di certo non mancano a Paratici. I milioni provenienti dall’addio del portoghese sarebbe senza dubbio sufficienti per reperire un sostituto all’altezza, magari andando a pescare nel cassetto dei vecchi pallini. Come Nelson Semedo, che al Barcellona ha un rendimento altalenante: i bianconeri lo avevano già trattato prima del passaggio in blaugrana, ora servirebbero circa 40 milioni. Qualcosa in più, invece, porterebbe a sborsare uno come Hector Bellerin: lo spagnolo è un classe ’95 ma è sulla cresta dell’onda da qualche anno.

Per tutte le notizie di mercato CLICCA QUI!

L’incognita più grande deriverebbe dall’infortunio al crociato che lo ha messo ko fino a luglio-agosto. Un rischio probabilmente troppo grande per una società così attenta come è la Juventus. Profilo di grande affidabilità sarebbe quello di Thomas Meunier del PSG, perno anche della nazionale al primo posto del ranking mondiale e soprattutto in scadenza 2020. Può essere un’occasione d’oro. Più indietro, invece, le candidature di Trippier del Tottenham (che piace anche a Inter e Napoli e sta scalando posizioni anche dalle parti di Torino) e Alvaro Odriozola del Real Madrid. Lo spagnolo era stato seguito anche ai tempi della Real Sociedad, Paratici potrebbe sfruttare la voglia di scrollarsi di dosso l’etichetta del semplice vice-Carvajal.

F.I.