Borriello
Borriello © Getty Images

Marco Borriello si volta indietro e torna a parlare, in un’intervista rilasciata a Radio Marte, della sua esperienza con la maglia della Juventus. Passato da Torino per 6 mesi, nella stagione 2011 al 2012, il bomber napoletano è riuscito a vincere uno scudetto, entrando così nella storia bianconera con poche presenze all’attivo ma diversi gol pesantissimi. Un periodo pieno di successi ma tutt’altro che felice per Borriello che ha raccontato la sua avventura bianconera facendo un paragone abbastanza duro.

Borriello racconta: ‘Alla Juve è come andare in fabbrica…’

Sono stato alla Juve per poco – ha spiegato l’attaccante dell’UD IBiza – ma ho vinto uno scudetto. Certo che però giocare a Torino era come andare in fabbrica. C’era un clima molto rigido ed ognuno era tenuto a rispettare il suo ruolo. Diciamo che sono stato in piazze con maggiore passione… Mi sarebbe piaciuto chiudere la carriera nel mio club del cuore, il Napoli. Chissà per quale ragione non ci sia riuscito…”.