Inter, -103 milioni nel bilancio: rischio sanzioni da parte dell’UEFA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:21
Thohir (Getty Images)
Thohir (Getty Images)

INTER THOHIR BILANCIO / MILANO – L’Inter rischia di incorrere in una sanzione dell’Uefa per un pesante rosso nel bilancio di circa 103 milioni di euro. Il bilancio annunciato oggi ha registrato un rosso di 103 milioni al netto della mega-plusvalenza per il conferimento del ramo d’azienda, come riporta La Gazzetta dello Sport. Questo passivo è legato soprattutto alle perdite degli anni precedenti e pone l’Inter fuori dai parametri del fair play finanziario. Thohir ha già predisposto un piano di risanamento che dovrebbe essere completato entro 2-3 anni, frutto della complicata situazione finanziaria del passato che impone alla società un’attenta valutazione sui costi che si ripercuoterà sul mercato. “Vogliamo raddrizzare ciò che è andato storto in passato – ha detto il Ceo Bolingbroke – Qualunque sia la decisione della Uefa siamo pronti ad accettarla”. Infatti, l’Uefa potrebbe prendere dei provvedimenti per questo grave buco nel bilancio nerazzurro, dall’esclusione all’Europa ad una multa: “Il fair play finanziario – dice Thohir a margine dell’assemblea dei soci che ha ratificato il bilancio – fa in modo che ai club non sfugga di mano la situazione relativi ai costi. Ci vorranno due o tre anni per risanare la situazione attuale. L’anno scorso abbiamo ottenuto buoni risultati e siamo andati in Europa, ora potremmo arrivare in Champions. Sono convinto della bontà del progetto, che non va di anno in anno” ha concluso. Thohir spera di raggiungere la Champions per permettere al club introiti essenziali per salvaguardare la propria società.

Stefano Migheli www.calciomercatoweb.it