Albertazzi (Getty Images)

VERONA – L’ex terzino sinistro Michelangelo Albertazzi, oggi svincolato, ha parlato a ‘HellasLive’ dopo la causa vinta contro il Verona che non gli avrebbe comunicato la rottura del ginocchio per venderlo altrove.

Albertazzi Verona, che stilettata: ”Sono stati scorretti, ecco perché”

Queste le sue parole: “Avevo il legamento del ginocchio rotto, ma il Verona me l’ha nascosto e non mi ha voluto dare i certificati che lo dimostravano. L’hanno fatto perché volevano vendermi e si sono accaniti su di me. Non mi hanno concesso di allenarmi e non mi hanno dato modo di dimostrargli che il mio ginocchio ero guarito. Anche dopo aver vinto la prima causa non è cambiato nulla, mi hanno negato tutti i diritti della prima sentenza” ha concluso.