Inter / Moratti: “Leo allenatore adatto a noi, Benitez? Non è scattata la fiducia…”

calciomercato » calciomercato Inter » Inter / Moratti: “Leo allenatore adatto a noi, Benitez? Non è scattata la fiducia…”
martedì, 28th dicembre, 2010

INTER MORATTI LEONARDO RANOCCHIA / Milano – E’tornato a parlare Massimo Moratti e lo ha fatto attraverso le pagine de “La Stampa”. Tanti gli argomenti trattati: dagli obiettivi della stagione neroazzurra, al perchè della scelta Leonardo e al precedente addio con Benitez, fino a chiudere con la più stretta attualità con l’arrivo di Andrea Ranocchia.

OBIETTIVI – “I traguardi sono gli stessi che avevamo all’inizio della nuova annata. Rispetto alla situazione attuale, quindi, è importante ritrovare in campionato quella brillantezza che c’è stata solo nelle prime giornate, e in Champions migliorare il rendimento che finora è stato buono, ma non sempre soddisfacente. La questione è semplice: in Italia vogliamo tornare là in alto, fra i primi, e ritrovare la competitività necessaria a lottare per il titolo. In Europa le ho già detto, andare avanti, anche se sappiamo che la Champions è più una scommessa”.

PERCHE’ LEONARDO – “È stata una decisione frutto di una stima che non è nata oggi, ma è cresciuta nel tempo. Credo sia la persona adatta a noi. Naturalmente sono convinto sia un allenatore preparato, è evidente. Ma la sua intelligenza è un fattore che facilita il dialogo e il piacere di lavorare insieme“.

MALDINI – “No, è una cosa che già Maldini ha avuto occasione di smentire. La scelta di Leonardo non nasce per ragioni di rivalità. E poi , non provo alcun piacere ad andare a rompere le scatole in casa d’altri, anche per scaramanzia”.

BENITEZ – “Cosa non ha funzionato? Non è scattata quella fiducia…

EREDITA MOURINHO – Pensa che Leonardo non la sentirà?: “No, credo che questa fase si sia chiusa con Benitez. Leonardo ha una personalità tale che non sarà influenzato dal ricordo del portoghese».

MERCATO, RANOCCHIA – E’ un giovane di valore. In lui e in Benedetti della Primavera vedo i difensori dell’Inter del futuro”

Fonte: calciomercato.it