Parma-Sampdoria/ Pagelle e tabellino

calciomercato » Calciomercato Sampdoria » Parma-Sampdoria/ Pagelle e tabellino
giovedì, 11th novembre, 2010

PARMA SAMP PAGELLE E TABELLINO –  Ecco le pagelle e il tabellino del posticipo dell’undicesima giornata fra Parma e Sampdoria, conclusasi con la vittoria dei ducali per 1-0 grazie al gol di Bojinov.

PARMA

Mirante 6 – Pochi i suoi interventi, non demerita.
Zaccardo 6 – Poche volte sale a spingere, tiene la posizione contro un Koman non irresistibile.
Paletta 6,5 – Gioca di forza e d’anticipo, andando a coprire su Pazzini e Marilungo. Lo stadio canta “11 Paletta”, uomo di grinta amato dai tifosi.
Lucarelli 6 – Contro Pazzini se la cava grazie all’esperienza e all’intelligenza tattica.
Antonelli 6 – Qualche buona iniziativa, contiene agevolmente Mannini.
Valiani 5,5 – Niente di eccezionale, regala concentrazione e intensità in fase di pressing. Crespo 6,5 – Dal 55′. Aumenta la pericolosità offensiva dei suoi.
Morrone 6 – Tiene alto il pressing degli emiliani, andando a scontrarsi con il pariruolo Palombo. Gobbi s.v. – Dal 71′.
Dzemaili 6,5 – E’ il motorino del centrocampo gialloblu. Poco lucido in fase di conclusione.
Candreva 6 – Più presente dei compagni di reparto, ma da lui ci si aspetta il colpo decisivo.
Bojinov 6,5 – Il Parma non segna da troppo tempo. Poi il gol che cambia tutto, compreso il suo voto. Angelo s.v. – Dall’86’.
Marques 6 – Molta corsa, scatti e sprazzi, ma quando c’è da arrivare al sodo non punge.

Allenatore: Marino 6,5 – Il Parma merita questa vittoria, che i giocatori dedicano al tecnico.

SAMPDORIA

Curci 6 – Attento e preciso, qualche parata ma non grandi interventi.
Zauri 6 – Tiene la sua zona del campo senza demeritare. Lascia a fine primo tempo per infortunio. Volta 6 – Dal 44′. Impegnato come esterno, regge il confronto con i rapidi avanti ducali.
Gastaldello 6 – Gli inserimenti di Bojinov e Marques non lo impensieriscono più di tanto.
Lucchini 6 – Si prende un giallo dopo 10 minuti che non lo condiziona.
Accardi 6 – Pochi inserimenti, si dedica alla fase difensiva.
Koman 5,5 – Non fa niente di trascendentale, tenta qualche sortita ma non sembra avere la velocità necessaria per sfondare. Guberti s.v. – Dal 72′
Palombo 6 – In fase di copertura aiuta la sua squadra a tenere botta, in fase di riproposizione è meno preciso.
Poli 5,5 – Insieme a Palombo riesce a contenere i centrocampisti gialloblu, ma da lui ci si aspetta il definitivo salto di qualità. Dessena s.v. – Dall’80.
Mannini 6 – Poco presente in fase offensiva, in quella difensiva si riscatta.
Pazzini 6 – Nella ripresa il suo primo tiro in porta. Senza un ispiratore della manovra, appare orfano.
Marilungo 5,5 – Mette grinta e impegno, ma la Sampdoria avrebbe bisogno di altro. Un altro.

Allenatore: Di Carlo 5 – Giocare senza Cassano è più difficile, ma un bravo allenatore dovrebbe saper sopperire all’assenza di un singolo giocatore, per quanto bravo. Il voto è condiviso con Garrone e Cassano.

Arbitro: Peruzzo 6 – Dirige una partita senza grossi episodi.

TABELLINO

Parma (4-3-3): Mirante, Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Antonelli, Valiani, Morrone, Dzemaili, Candreva, Bojinov, Fernando Marques. A disposizione: Pavarini, Dellafiore, Pisano, Paci, Angelo, Gobbi, Crespo. All.: Marino
Sampdoria (4-4-2): Curci, Zauri, Gastaldello, Lucchini, Accardi, Koman, Palombo, Poli, Mannini, Pazzini, Marilungo. A disposizione: Junior Costa, Volta, Dessena, Tissone, Guberti, Ziegler, Pozzi. All.: Di Carlo

MARCATORI: Bojinov (P) 39′.
AMMONITI: Lucchini (S) 11′, Poli (S) 50′, Volta (S) 55′, Lucarelli (P) 75′.

Fonte: calciomercato.it