News Roma, per l’avvocato Ferreri il brand A.S.Roma vale più di 200 milioni

calciomercato » Calciomercato Roma » News Roma, per l’avvocato Ferreri il brand A.S.Roma vale più di 200 milioni
lunedì, 2nd agosto, 2010

ROMA – Su sporteconomy.it è stata pubblicata una interessante intervista all’avvocato Giovanni Ferreri, vicepresidente della Roma. Il succo è che per lui la Roma con un nuovo progetto ben strutturato arriverebbe ad avere un valore ben più alto di quello fissato per la sua cessione, considerata l’eco mediatica che ha la squadra nel mondo, eco della quale Francesco Totti ne porterebbe la bandiera. La possibilità di costruire uno stadio di prorietà aumenterebbe ulteriormente le possibilità di guadagno dell’eventuale nuovo proprietario, ma una volta chiestegli indiscrezioni su possibili compratori ha nicchiato con un laconico no comment.

Ecco l’intervista integrale:

“Chi comprerà la Roma potrebbe spendere fino a 200 milioni di Euro, ma il brand vale molto molto di più”

Avvocato cosa vuol dire che la As Roma vale “molto molto di più” ?
“Guardi chi compra la As Roma deve voler sviluppare un progetto per la valorizzazione del brand del club. Il valore del brand è immenso se si pensa a cosa è Roma, e chi diventerebbe il nuovo proprietario dei giallorossi per la tifoseria”

Come sarà visto il nuovo proprietario dalla tifoseria, dopo l’esperienza per tratti unica della gestione Sensi?
“Il nuovo proprietario dell’As Roma diventerà “il Re di Roma”, questo devono capire coloro che decideranno di investire nel club capitolino. Se riusciranno a fare quello che ha fatto il Manchester United, che ha saputo valorizzare il proprio brand senza avere nulla dietro, lei si immagini cosa potrà capitare a chi, nuovo proprietario della Roma, deciderà di investire sulla crescita del club e nello stesso momento di esportare il brand “As Roma” all’estero, in Asia per esempio”.

Perché fa riferimento all’Asia? Qualche cordata interessata all’acquisto del club arriva da lì?
“Non posso esprimermi ovviamente, ma certo, molti imprenditori italiani non hanno il coraggio di investire in un progetto di medio lungo termine. Io ho chiesto anche a Tatò di trovare acquirenti per la Roma, ma non credo sia semplice, nonostante chi deciderà di investire sul club avrà anche la possibilità di costruire il nuovo stadio, nessuno gli negherà il via libera al progetto.”

Avvocato lei ha parlato di brand della As Roma e di strategie volte a penetrare il mercato estero, a chi dovrebbe affidarsi la Roma?
“La Roma ha in Francesco Totti il suo testimonial di eccezione. Il contratto che lega il Capitano al club su base pluriennale, rappresenta la volontà di far diventare Totti l’ambasciatore del brand Roma nel mondo, un contratto però che da molta stampa non è stato compreso nell’intento principale”.

Avvocato, secondo alcune fonti della nostra agenzia stampa, Sporteconomy, il fondo emiratino Aabar potrebbe essere uno dei possibili acquirenti della As Roma, lei pensa sia verosimile?
“No comment , grazie della chiacchierata e arrivederci”.
Fonte: sporteconomy.it