Calciomercato Milan, ecco l’erede di Ibrahimovic | Affare da 50 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

La dirigenza rossonera è sempre a caccia di un profilo importante che possa sostituire Zlatan Ibrahimovic negli anni a venire

In casa Milan c’è voglia di tornare protagonisti ad alto livello. Lo sfortunato cammino in Champions League – dove la qualificazione dei rossoneri è appesa ad un filo sottilissimo – fa da contraltare ad un campionato finora quasi perfetto. Il Milan, proprio insieme alla co-capolista Napoli, è l’unica squadra imbattuta nei Top 5 campionati d’Europa.

LEGGI ANCHE >>> CMWEB | La Juventus anticipa il Milan, colpo già a gennaio: le…

Per restare aggiornato e dire la tua su tutte le ultime news di calciomercato, le curiosità e non solo, seguici sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Due campioni d'Europa per il Milan: possono arrivare a zero
Esultanza Milan © Getty Images

Le ambizioni della società rossonera sono chiare: tornare a vincere il prima possibile. Nel presente ci si sta affidando al carisma e alla leadership di Zlatan Ibrahimovic, la cui tenuta fisica non consente però una programmazione del futuro basata sulla sua figura. Ecco che allora negli uffici di Via Aldo Rossi e sui campi di Milanello si pensa già al suo erede.

Milan, ecco l’erede di Ibrahimovic

Jonathan David Calciomercato
Jonathan David © Getty Images

Il Milan starebbe preparando un colpo da 90 in attacco. Anzi da 50, considerando che, in milioni, questa è la valutazione che il Lille fa di Jonathan David, il fenomenale attaccante canadese con cittadinanza statunitense. Il classe 2000, già protagonista di ottime stagioni nonostante la giovanssima età, è diventato uno degli obiettivi concreti della dirigenza rossonera.

LEGGI ANCHE >>> Il colpo annunciato si allontana: il Milan ripiega in Serie A

Per far fronte all’importante richiesta economica avanzata dal club transalpino, il Milan vorrebbe mettere sul piatto il cartellino di Samu Castillejo più un conguaglio econonomico intorno ai 38-40 milioni. I rapporti con il Lille, dopo l’affare Maignan, sono ottimi: la società francese è consapevole di non poter trattenere a lungo il suo gioiello, corteggiato da mezza Europa. Il Milan vuole battere la concorrenza giocando d’anticipo.