VOTI E PAGELLINO DI NAPOLI+ROMA

calciomercato » Calciomercato Napoli » VOTI E PAGELLINO DI NAPOLI+ROMA
domenica, 3rd ottobre, 2010

L'esterno del Napoli Dossena

TABELLINO E PAGELLE NAPOLI-ROMA / NAPOLI – Il Napoli ottiene con la Roma una vittoria che al ‘San Paolo’ mancava da ben 13 anni. Gara equlibratta neella prima frazione, con gli uomini di Ranieri che schiacciano a tratti i partenopei nella propria metà campo, poi si sveglia Lavezzi e il Napoli comincia a macinare gioco, arrivando alla doppia segnatura dopo un secondo tempo letteralmente dominato. Fra gli azzurri bene tutti, benissimo Hamsik e Dossena, la Roma paga la scarsa vena degli attaccanti e in special modo di Totti.

TABELLINO

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro (47′ s.t. Sosa), Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano (28′ s.t. Yebda), Pazienza, Dossena (36′ s.t. Zuniga); Hamsik, Lavezzi; Cavani. A disp. Iezzo, Grava, Santacroce, Dumitru. All. Mazzarri.

ROMA (3-4-2-1): Lobont; Cassetti, Juan, N. Burdisso; Cicinho (29’s.t. Rosi), De Rossi, Pizarro, Riise; Menez (1’s.t Brighi), Totti; Borriello (20′ s.t. Vucinic). A disp. Doni, G. Burdisso, Castellini, Baptista. All. Ranieri

MARCATORI: 29′ s.t. Hamsik, 39′ s.t. Juan (aut.)

ARBITRO: Tagliavento di Terni. Assistenti: Faverani-Stefani. Quarto uomo: Bergonzi.

NOTE: Spettatori circa 50.000. Ammoniti: Pazienza, cassetti, Gargano, Lavezzi, Juan,

PAGELLE

NAPOLI

De Sanctis 6,5 – Anche lui era atteso alla prova del riscatto, dimostra di aver recuperato dalla papera di Bucarest.

Campagnaro 6 – Un po’ distratto in alcuni frangenti, ma tiene bene il campo in marcatura su Totti.(Dal 47′ s.t. Sosa s.v.)

Cannavaro 6,5 – Guida la difesa con un ritrovato piglio, nella ripresa francobolla Vucinic senzza farlo respirare.

Aronica 6 – Borriello gli sfugge giusto un paio di volte, e mai in maniera troppo pericolosa.

Maggio 6 – Molto timido nel primo tempo, poi si propone con costanza servendo anche un paio di palloni interessanti.

Gargano 6 – Ottimo in interdizione, qualche difetto in fase di costruzione del gioco. Walter Gargano DOC, insomma. (Dal 28′ s.t. Yebda – )

Pazienza 6,5 – Se la partita resta bloccata per oltre un’ora è merito del filtro che fa a centrocampo con Gargano.

Dossena 7 – Pericoloso in un paio di azioni nel primo tempo, la sua spinta è costante e sempre incisiva, tanto che poi serve anche l’ennesimo assist, stavolta per il gol di Hamsik. (Dal 36′ s.t. Zuniga s.v.)

Hamsik 7 – Oltre al gol una presenza costante fra le linee che mette in crisi la difesa romanista.

Lavezzi 6,5 – Gioca praticamente solo un tempo, il secondo, e lo fa finalmente a modo suo.

Cavani 6,5 – Dire che il secondo gol è suo sarebbe una forzatura, ma è sempre ottimo in protezione della palla e concreto in fase realizzativa.

All. Mazzarri 6,5 – L’applicazione difensiva è finalmente soddisfacente, lì davanti la mole di gioco prodotta è anche corroborata da grande concretezza, a differenza dello scorso anno.

ROMA

Lobont 6,5 – Sempre sicuro nei palloni in area, risolutivo in un paio di occasioni. Sui gol non ha grosse colpe.

Cassetti 6 – Lavezzi è un brutto cliente e lui riesce a tenerlo a bada finchè non impazzisce e lo mette costantemente in ambasce.

Juan 6 – Prestazione di grande solidità macchiata dalla deviazione sul tiro di Cavani che vale il raddoppio azzurro.

N. Burdisso 6 – Dalla sua parte non si passa, sempre molto attento fino all’affondo dell’uruguagio per il 2-0.

Riise 6 – Centrocampista e poi terzino, sempre con grande applicazione e sacrificio.

De Rossi 6,5 – Recupera un’infinità di palloni e va anche un paio di volte al tiro, con scarsi risultati.

Pizarro 6 – Meno nel vivo del gioco di altre volte, tiene comunque bene la mediana giallorossa.

Cicinho 5,5 – Si sente sgravato da compiti di copertura e va anche vicino al gol, ma dalla sua parte Dossena affonda che è un piacere. (Dal 29’s.t. Rosi – )

Menez 5,5 – Svogliato, si fa vedere solo a sprazzi, come spesso gli accade, ma gli sprazzi sono meno del solito. (Dal 1’s.t Brighi – Diventa il più avanzto dei centrocampisti giallorossi )

Totti 5,5 – Fa sempre lavoro sporco, fa perno e porta via l’uomo ai compagni, ma da lui ci si aspetta qualcosa di più.

Borriello 6 – Nel primo tempo sfiora il gol in un paio di occasioni, poi però non ha più un pallone giocabile e si eclissa. (Dal 20’s.t. Vucinic 5,5 – Aggiunge molto poco alla manovra romanista).

All. Ranieri 5 – Se questa è una squadra che vuole puntare a lottare per Scudetto e Champions’ la strada è ancora molto lunga.

Arbitro Tagliavento 6 – La partita non è difficile e a parte qualche fase un po’ “romanista” non commette errori marchiani.