Juve-Roma, affare clamoroso: 15 milioni e si chiude

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:30

Possibile operazione sull’asse Juventus-Roma che potrebbe concretizzarsi già a gennaio. I bianconeri possono cederlo a queste cifre.

Dopo le polemiche dello scorso anno, per il gioco poco brillante e per un fare troppo difensivista, Juventus e Roma vogliono ora rilanciarsi, portando a casa i primi ottimi risultati stagionali.

mourinho-allegri operazione
Operazione possibile sull’asse Juventus-Roma (Lapresse) – Cmweb.it

I bianconeri si godono la seconda posizione in classifica, con 3 vittorie e un pareggio in quattro giornate, avendo superato anche il primo scontro diretto contro la Lazio con una vittoria assolutamente meritata. La Roma invece, dopo una partenza shock, si è rifatta con un 7-0 roboante all’Empoli.

Oltre al campo però Juve e Roma pensano anche a come guarire i propri difetti tecnici nel prossimo futuro. Le due società non sono rivali assolute come in passato, anzi, starebbero persino pensando ad un’operazione di mercato che potrebbe entrare nel vivo nei prossimi mesi.

Roma, ipotesi Perin per la porta: dialoghi con l’agente Lucci

La Roma vorrebbe curare un forte difetto di rosa in vista almeno della prossima sessione invernale di mercato. Ovvero prendere un giocatore più affidabile tra i pali, visto che il titolare 35enne Rui Patricio non riesce a dare grosse garanzie. L’ultima idea riguarderebbe un portiere italiano che milita nella Juventus. Ovvero Mattia Perin, classe ’92 nato a Latina, tra l’altro simpatizzante giallorosso da sempre.

L’ex genoano potrebbe realmente finire nel mirino di Mourinho, almeno secondo le recenti voci di mercato. Perin è piuttosto sereno in casa Juventus, sa di dover essere solo un secondo portiere e dunque non escluderebbe soluzioni di partenza verso altri lidi. La Roma sarebbe una soluzione intrigante, così come il portiere pontino potrebbe rappresentare un’opzione valida, pronta e non così in là con gli anni per i pali romanisti. Un vero e proprio colpo di scena, visto che finora il nome di Perin non era stato accostato ai giallorossi.

In tempi recenti erano fuoriuscite altre piste low-cost per la porta. Qualcuno ha detto e scritto che la Roma avrebbe pensato a Hugo Lloris, ormai messo fuori dai piani del Tottenham, e Kasper Schmeichel, prima che quest’ultimo firmasse con l’Anderlecht. Opzioni che però la Roma ha letteralmente bypassato, pensando più in futuro a portieri giovani e non da 1-2 stagioni massimo.

Perin alla Roma
Mattia Perin nuovo nome per la porta romanista (Ansa) – Cmweb.it

Perin sarebbe una soluzione a metà, né troppo anziano e né troppo di prospettiva, ma utile e pronto. Il suo contratto scadrà a giugno 2025 e nei prossimi giorni si dovrebbe consumare un incontro con l’agente Alessandro Lucci sul suo futuro. Chissà che la Roma non si metta realmente in mezzo.