La paura fa 90 (milioni): Guardiola ‘spaventa’ l’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:59

Il Manchester City può provare a prendersi uno dei big della squadra di Simone Inzaghi. Ecco tutti i dettagli

Solo a nominarlo fa spavento per via delle infinite risorse economiche a disposizione. Del resto dietro c’è uno stato, gli Emirati Arabi Uniti, che può permettersi di fare quasi quel che vuole. Nel calcio soprattutto, chiedere alla Premier, chiedere a Guardiola accontentato sempre e comunque. E oggi, non a caso, il Manchester City è una delle squadre più forti al mondo.

Calciomercato Inter, 90 milioni e scambio per Bastoni
Pep Guardiola ©LaPresse

Gli investimenti di Abu Dhabi United Group guidato da Mansur sono destinati a continuare, specie sul calciomercato. Dove rinforzare una rosa già fortissima? Risposta non semplice, ma si può dire il reparto centrale della difesa. Guardiola ama schierare i suoi anche con una linea difensiva a tre, per questo potrebbe fare ai suoi dirigenti il nome di Alessandro Bastoni. Mancino educatissimo, elegante e fisicamente uno da Premier, il classe ’99 è felice all’Inter ma ha un contratto in scadenza nel 2024. Il rinnovo sembra non essere complicato, ma senza un accordo l’estate prossima sarebbe anche l’ultima per incassare dalla vendita del suo cartellino.

Calciomercato Inter, 90 milioni con contropartita per Bastoni

Calciomercato Inter, 90 milioni e scambio per Bastoni
Bastoni al centro ©LaPresse

Il City può andare all’assalto di Bastoni mettendo sul tavolo una proposta cash da 50 milioni di euro più una contropartita tecnica. In tal senso il nome spendibile è quello di Ake, mancino pure lui. In scadenza a giugno 2025, il ventisettenne olandese non è un protagonista del team Guardiola e ha una valutazione di 38-40 milioni di euro. L’offerta dei ‘Citizens, includendo l’ex Bournemouth e Chelsea, può dunque toccare i 90 milioni.