L’Inter prova lo scambio in Serie A: tentativo per il centrocampista

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

L’Inter di Simone Inzaghi potrebbe andare all’assalto di Sasa Lukic, centrocampista del Torino di Ivan Juric: le ultimissime notizie di calciomercato

L’Inter di Simone Inzaghi è al lavoro in vista dell’inizio di luglio che sancirà il via ufficiale alla sessione estiva di calciomercato.

Inter, Inzaghi su Lukic
Simone Inzaghi © LaPresse

I nerazzurri stanno agendo su diverse piste, soprattutto nel reparto offensivo. I nomi caldi sono infatti quelli di Romelu Lukaku e Paulo Dybala. Il primo, in forza al Chelsea, sta spingendo per tornare a vestire la casacca della Beneamata e il suo ritorno a Milano sembra sempre più vicino. L’argentino invece, in scadenza di contratto con la Juventus di Massimiliano Allegri, potrebbe essere l’altro elemento che andrebbe a comporre il super tridente nerazzurro con Lautaro Martinez, connazionale e compagno di squadra nella selezione Albiceleste. Non solo, i nerazzurri sono al lavoro anche per il reparto difensivo visto che il sacrificabile, secondo gli ultimi report, dovrebbe essere Milan Skriniar, difensore centrale slovacco.

In caso di addio dell’ex giocatore della Sampdoria, l’Inter potrebbe andare forte sul profilo di Bremer, stella del Torino di Ivan Juric. Il giocatore brasiliano è senza dubbio uno dei nomi più quotati del calcio europeo in quel ruolo, ma non è l’unico obiettivo che avrebbe la Beneamata all’interno dell’organico della squadra granata. In merito a ciò, attenzione al profilo di Sasa Lukic, centrocampista serbo.

L’Inter pensa a Lukic: occhio allo scambio

Sasa Lukic si è messo in mostra come uno dei centrocampisti più duttili nell’ultimo campionato italiano di Serie A. L’Inter, a caccia di riserve che possano non far sentire l’assenza dei titolarissimi, potrebbe pensare proprio al serbo magari mettendo sul piatto il cartellino di Roberto Gagliardini, in scadenza di contratto nel 2023. C’è però un grande ostacolo. Stiamo parlando di Ivan Juric, il tecnico granata è pronto a fare muro e ad opporsi alla partenza di Lukic, fedelissimo della sua rosa.