Ancelotti brucia Milan e Juve: colpo da 40 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

Su uno degli obiettivi di Juventus e Milan piomba con decisione il Real di Carlo Ancelotti: servono almeno 40 milioni per il big

Nonostante il doppio trionfo conseguito in Liga e in Champions League, a casa Real Madrid ancora si mastica amaro per il mancato arrivo di Kylian Mbappé. Il fuoriclasse francese, con un clamoroso dietrofront – almeno così lo ha descritto la stampa spagnola – resta a Parigi con un ingaggio da vero ‘Paperone’, lasciando le Merengues col cerino in mano sull’argomento ‘nuovo attaccante’ da affiancare a Karim Benzema.

Carlo Ancelotti esulta
Carlo Ancelotti © LaPresse

Le attenzioni di Florentino Perez si sono allora spostate su Rafael Leao, il gioiello che il Milan è in procinto di blindare con una clausola rescissoria di 150 milioni. Forse troppo alta anche per il club più titolato del mondo. Carlo Ancelotti, che ha carta bianca dopo un’annata straordinaria, avrebbe allora chiesto un calciatore in uscita dal Bayern Monaco. Col contratto in scadenza nel 2023, e uan finora scarsa propensione al rinnovo mostrata, il tedesco potrebbe fare le valigie. Sul profilo è da tempo vigile lo sguardo di Juventus e Milan.

Gnabry, piomba il Real Madrid: Juve e Milan mettono mani al portafogli

Serge Gnabry Calciomercato
Serge Gnabry © LaPresse

Sexondo quanto riferito dal quotidiano catalano ‘Sport’ le Merengues sarebbero sul punto di portare l’assalto a Serge Gnabry, da tempo insofferente con la dirigenza bavarese e desideroso di cambiare aria. Considerando il contratto relativamente prossimo alla scadenza – giugno 2023 – il prezzo dell’esterno teutonico è ‘crollato’ a 40 milioni di euro. Un piccolo grande affare per il club spagnolo, che rafforzerebbe il reparto offensivo evitando un investimento troppo oneroso.

Su Gnabry insiste da tempo l’interesse di bianconeri e rossoneri, a caccia di un esterno di livello internazionale in grado di risolvere i problemi offensivi mostrati nel corso della stagione. La rottura pressochè insanabile col Bayern costringe i bavaresi a fare cassa qui-ed-ora con la cessione del giocatore già nella prossima sessione di scambi. Un’occasione più unica che rara per i due top club italiani…