CMWEB | De Sanctis crescerà i talenti del Milan: l’ok è vicino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

Dopo l’addio alla Roma l’ex portiere Morgan De Sanctis si prepara a ripartire dal Milan: sarà il nuovo resposabile del settore giovanile

Nel nuovo assetto del Milan c’è un ingresso che riguarderà il settore giovanile: la figura individuata con il ruolo di responsabile del vivaio rossonero, secondo le informazioni raccolte in esclusiva da Calciomercatoweb.it, è Morgan De Sanctis, che ha da poco lasciato la Roma. A Trigoria l’ex portiere del Napoli e anche della squadra giallorossa, ha iniziato la trafila da dirigente nel 2017, come team manager. Poi il percorso è andato avanti da vice direttore sportivo – dopo il corso del 2018 – da ds ad interim tra Petrachi e Tiago Pinto, fino alla decisione, presa nello scorso mese di febbraio, di interrompere il rapporto.

Morgan De Sanctis © LaPresse

Da vice ds De Sanctis nel club giallorosso si è prevalentemente occupato di gestione e contratti per i ragazzi del settore giovanile, sia nel passaggio dalla Primavera alle esperienze professionistiche che nella scelta di creare un rapporto duraturo tra la Roma e i suoi giovani talenti. Una mole di lavoro portata avanti con professionalità e impegno. Poi probabilmente le strade si dovevano separare perché le ambizioni di De Sanctis erano diverse rispetto a quelle di restare come gregario all’interno del progetto. Sotto la sua gestione sono passati anche Zalewski e Bove i due giovani che nella scorsa stagione Mourinho ha promosso in prima squadra, facendo del polacco il titolare della fascia sinistra.

De Sanctis riparte dal Milan: sarà il responsabile del settore giovanile rossonero

Morgan De Sanctis © LaPresse

Perché il Milan? In effetti le voci erano iniziate da marzo, poi la vicenda del cambio di proprietà è entrata nel vivo. Una volta chiarita la posizione di Paolo Maldini e Ricky Massara ecco che il piano De Sanctis ha ripreso vigore. C’è da dire che Massara conosce molto bene De Sanctis con cui ha lavorato a Trigoria. E questo è l’input giusto da cui partire per arrivare al piano che porterà l’ex portiere, oggi dirigente, a prendere la responsabilità del settore giovanile rossonero, che nella storia ha anche una buona tradizione di talenti cresciuti in casa.

De Sanctis riparte da qui, senza mettere da parte la sua ambizione di arrivare presto alla responsabilità di una direzione sportiva tutta sua. Si era parlato di Pescara, nel recente passato. Oggi però è giusto e opportuno valutare e prendere l’occasione che si prospetta in casa Milan: perché è una sfida importante e stimolante all’interno del club che dopo essere tornato a vincere lo scudetto vuole ritrovare la sua grande ambizione internazionale.

G.A.