Liverpool-Real Madrid, 0-1: segna Vinicius Jr e blinda Courtois

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:06

Un lampo e tante parate valgono la quattordicesima Champions League della storia del Real Madrid, è grande soddisfazione per Ancelotti

Siede ancora il Real Madrid per la quattordicesima volta nella sua storia sul trono d’Europa, con Marcelo che diventa il calciatore più vincente in maglia ‘Blanca’ ed Ancelotti che si riprende la scena dopo l’annata difficile in panchina dell’Everton.

Vinicius Jr ©LaPresse

Il merito di una partita non eccezionale dal punto di vista creativo va certamente data alla concretezza, alla solidità tattica del gruppo e al guizzo vincente di Vinicius Jr su assist di Valverde dalla corsia destra.

Ma quel che forse ha donato più speranza ad Ancelotti sono state le parate di assoluta fattura di Courtois, per molti davvero meritevole di un Pallone d’Oro se non fosse destinato al compagno di squadra Benzema.

Nessun demerito agli sconfitti del Liverpool di Klopp. Per novanta minuti abbondanti hanno costruito più di venti palle gol nonostante il possesso tutto sommato in equilibrio. In Salah l’uomo più pericoloso.