Spartiacque Juventus-Inter: addio con la sconfitta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

Juventus-Inter può decidere molto del futuro delle due squadre: con la sconfitta, l’addio è dietro l’angolo

Le stagioni di Juventus e Inter sono state, fino a questo momento, molto diverse. Il punto comune va ritrovato certamente in un cammino europeo non esaltante sia per i bianconeri che per la ‘Beneamata’: adesso, però, tutto potrebbe allinearsi in vista dell’imminente finale di Coppa Italia. Se da un lato, dopo aver conquistato al Supercoppa, all’Inter resta ancora la possibilità concreta di conquistare lo scudetto, per la squadra di Allegri è invece tutto incentrato sulla possibile conquista della finale, tra due giorni.

Inter Juventus Inzaghi Allegri
Massimiliano Allegri © LaPresse

Un dentro o fuori che può significare molto per il destino in bianconero dell’allenatore livornese, ma non solo. Anche la situazione di Inzaghi è tutto fuorchè rose e fiori: in tal senso, ai microfoni di ‘Radio Radio’ il giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport‘ Stefano Agresti ha detto la sua, in vista di Juventus-Inter, su quelle che saranno le conseguenze di chi perderà la finale di Coppa Italia.

Juventus-Inter: Allegri e Inzaghi rischiano grosso

Inter Juventus Inzaghi Allegri
Simone Inzaghi © LaPresse

Massimiliano Allegri da una parte, Simone Inzaghi dall’altra: quello tra bianconeri e nerazzurri può quindi essere una gara che andrà ben oltre il semplice risultato. La riflessione del noto giornalista parte da quello che sarà il futuro di Allegri e Simone Inzaghi, con pensieri che non lasciano tranquilla nè la società di Agnelli nè quella di Zhang. “Penso che faranno qualche riflessione in casa Inter se non dovessero vincere nè scudetto nè Coppa Italia. Sarebbe un problema per Inzaghi chiudere solo con la Supercoppa, il percorso a quel punto sarebbe deludente.

Non solo Inter, però, visto che la Juventus è al momento a secco di trofei ed il solo quarto posto non può giustificare una stagione al momento assolutamente sotto ogni aspettativa di inizio anno. Agresti ha così concluso: “Chi perde tra Inzaghi e Allegri, avrà dei problemi nei giorni successivi“.

Inter Juventus Inzaghi Allegri
Inzaghi e Allegri © LaPresse

La parola è pronta ad essere passata al campo: a poco più di quarantotto ore dal fischio di inizio, Allegri e Inzaghi si giocano buona parte del futuro sulle panchine di Juventus ed Inter.