Calciomercato, infortunio e lungo stop | Slitta l’affare per Juve e Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:59

Juventus ed Inter dovranno attendere prima di darsi battaglia sul mercato per un giocatore vittima di un grave infortunio: il punto

Spesso gli obiettivi di mercato di Juventus ed Inter, sia per profili che giocano all’estero, sia per giocatori della nostra Serie A, hanno visto nascere vere e proprie battaglie nella corsa all’acquisto. Sia in tempi recenti che nella stretta attualità – vedi il caso Bremer – le due grandi rivali d’Italia hanno incrociato le loro strade nelle trattative con i calciatori ambìti.

Simone Inzaghi Massimiliano Allegri
Simone Inzaghi e Massimiliano Allegri © LaPresse

Una delle contese a cui ci si preparava ad assistere alla riapertura degli scambi il prossimo 1 luglio riguarda un giocatore che rischia di tornare in campo solo tra qualche mese. Rimandando di fatto una battaglia le cui basi erano state già poste lo scorso gennaio, quando le rispsttive dirigenze avevano iniziato i sondaggi esplorativi per capire la formula migliore per accaparrarsi il profilo. Anticipando la rivale di turno.

Calciomercato, slitta la battaglia Juventus-Inter per Cambiaso

Andrea Cambiaso infortunio
Andrea Cambiaso © LaPresse

Entrato al 54′ del match tra Genoa ed Inter di venerdì sera, la partita di Andrea Cambiaso è durata lo spazio di 5′. Intervenuto in fase difensiva per contrastare un’iniziativa nerazzurra, il ginocchio sinistro del giovane esterno si è piantato con un movimento innaturale. I compagni di squadra, Portanova in primis, si sono subito affrettati a chiedere il cambio, non lasciando presupporre nulla di buono.

Le prime sensazioni sono state in qualche modo confermate dal pianto disperato del giocatore, uscito in barella tra gli applausi del pubblico. Si ipotizza, in attesa degli esami strumentali, una lesione al legamento crociato del ginocchio. La stessa dinamica dell’infortunio lascerebbe poco spazio a scenari ottimistici. Se la diagnosi fosse confermata, i tempi di recupero sarebbero ovviamente lunghissimi. L’obiettivo comune di Juve e Inter rischia così di essere depennato, almeno per il momento, dai nomi in agenda per il prossimo mercato estivo.