Serie A, Roma-Spezia 2-0: missione compiuta per Mourinho

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:46

Il confronto tra Mourinho e Thiago Motta lo vince lo Special One: Roma-Spezia finisce 2-0, tre punti grazie a Smalling e Ibanez

Il match dello Stadio Olimpico tra Roma e Spezia ha chiuso la diciassettesima giornata di Serie A. Per i giallorossi era fondamentale rialzare la testa e conquistare i tre punti dopo le pesanti sconfitte contro Bologna e Inter. Missione compiuta per Mourinho e i suoi, che passano in vantaggio già al 6′ minuto del primo tempo con Smalling.

Roma Spezia Mourinho
Roma-Spezia © LaPresse

Il centrale inglese è bravo a sfruttare in ribattuta al volo il colpo di testa di Abraham su calcio d’angolo. I capitolini vanno poi alla ricerca del raddoppio e nella prima frazione di gioco l’attaccante ex Chelsea prende l’ennesimo legno stagionale. L’appuntamento col gol dei padroni di casa viene soltanto rimandato. Nella ripresa ci pensa Ibanez ad allungare il punteggio sempre su un corner. Gli ospiti provano a reagire e al 61′ trovano la rete con Bastoni, poi annullata dal Var per fuorigioco.

LEGGI ANCHE>>> Calciomercato Inter, occhi in casa Ajax: non solo Onana!

Serie A, Roma-Spezia 2-0: tabellino e classifica

Roma Spezia Mourinho
Roma-Spezia © LaPresse

Nei minuti di recupero Felix, subentrato al posto di Mayoral, trova il tris dentro l’area, ma l’arbitro annulla tutto per un suo fallo di mano volontario e lo espelle (seconda ammonizione). Lo Special One batte Thiago Motta abbastanza agevolmente e riaggancia la Juventus a 28 punti.

LEGGI ANCHE>>> Verso la conferma, Inzaghi allontana il big all’Inter: il piano

Di seguito il tabellino della gara e la classifica.

Roma-Spezia 2-0: 6′ Smalling (R), 56′ Ibanez (R)
NOTE: Ammoniti: 54′ Vina (R), 65′ Kumbulla (R), 70′ Felix Afena-Gyan (R), 90+2′ Gyasi (S), 90+3′ Felix Afena-Gyan (R)
Espulsi: 90+3′ Felix Afena-Gyan (R)

CLASSIFICA Serie A: Inter 40, Milan 39, Atalanta 37, Napoli 36, Fiorentina 30, Roma 28, Juventus 28, Empoli 26, Lazio 25, Bologna 24, Hellas Verona 23, Sassuolo 23, Torino 22, Sampdoria 18, Udinese 17, Venezia 16, Spezia 12, Genoa 10, Cagliari 10, Salernitana 8.