Real Madrid, si ribella ad Ancelotti | Occasione per le italiane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39

La convincente vittoria ottenuta sul campo del Granada ha lasciato spazio, il giorno dopo, all’analisi di cosa sia successo tra una stella delle Merengues e Carlo Ancelotti

Con una partita in meno rispetto alla seconda della classe, la Real Sociedad, il Real Madrid guida la classifca della Liga con 2 punti di vantaggio sul Siviglia e 4 sui rivali cittadini dell’Atletico. Dopo la roboante vittoria ottenuta sul campo del Granada però, non tutti sono felici tra le fila dei Blancos.

LEGGI ANCHE >>> Ancelotti ‘tradisce’ Juventus e Milan: lo porta al Real Madrid

Per restare aggiornato e dire la tua su tutte le ultime news di calciomercato, le curiosità e non solo, seguici sui nostri profili FACEBOOK, TWITTER e INSTAGRAM!

Real Kessie Ceballos Isco
Ancelotti © LaPresse

Quando Carlo Ancelotti ha fatto scaldare tre giocatori in vista di un maxi-cambio da operare per far rifiatare i titolari, c’è un calciatore che non ha preso bene la decisione del tecnico di rimandare il suo ingresso in campo. Convinto di entrare subito, appresa la notizia del differimento della sostituzione, lo spagnolo ha interrotto il riscaldamento risiedendosi in panchina. Il caso sta suscitando clamore nel sempre caldo ambiente madrileno.

Real Madrid, il caso Isco-Ancelotti

Milan Isco Real Madrid
Isco © Getty Images

Il protagonista della vicenda è Francisco Alarcòn Isco, il trequartista finito ai margini delle rotazioni di centrocampo dell’allenatore italiano. Sebbene lo stesso staff del tecnico di Reggiolo abbia sminuito l’accaduto nel post-partita – lo stesso Ancelotti lo ha fatto entrare in campo quando ha visto il giocatore risiedersi in panchina – il caso esiste. Eccome se esiste.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, svolta Casemiro: la decisione di Ancelotti

Non è un mistero che, anche per reperire liquidi in vista dell’assalto a Kylian Mbappè, il Real Madrid abbia già in qualche modo deciso di privarsi di Isco. Il ricco contratto del giocatore, e il fatto di non rientrare propriamente nel progetto tecnico di Ancelotti, fanno del fantasista un pezzo pregiato del prossimo mercato. Il Milan è la squadra che in passato si è già affacciata col club merengue per trattare il suo acquisto, sebbene le ultime indiscrezioni parlino anche di un possibile approdo nella Roma di José Mourinho.