Ribaltone Conte, ora cambia tutto: nuova chance in Premier

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

Gli sceicchi del Newcastle hanno scelto Rangnick. Conte dovrà attendere l’esonero di uno dei due allenatori per poter tornare ad allenare

Newcastle Conte
Tifosi del Newcastle ©Getty images

L’arrivo degli sceicchi al Newcastle ha avuto un grande impatto sul calcio europeo. Il loro patrimonio potrebbe infatti minare gli equilibri economici del mercato, cominciando dall’ingaggio del nuovo allenatore. Antonio Conte è stato uno dei nomi accostati alla panchina bianconera per sostituire Steve Bruce. Secondo il giornalista tedesco Christian Falk, i nuovi proprietari del club avrebbero individuato in Rangnick il profilo perfetto per allenare il Newcastle. Questa ‘bocciatura’ apre nuovi scenari per Conte: la chiamata potrebbe arrivare da due big europee apparse in difficoltà nell’avvio di campionato.

LEGGI ANCHE >>> “Prima di firmare con il Milan ho sentito Maignan”: i retroscena di Giroud

LEGGI ANCHE >>> Assalto a Chiesa, lo scambio da 110 milioni che può tentare la Juventus

Solskjaer Conte
Solskjaer © Getty Images

Solskjaer e Koeman traballano: Conte è avvisato

Antonio Conte ha lasciato l’Inter nell’estate del 2021, subito dopo la conquista dello scudetto. Attualmente è ‘in forza’ a Sky Sport, dove il mercoledì sera commenta le partite della Champions League. Il suo ruolo di commentatore potrebbe presto finire, qualora il Manchester United o il Barcellona continuino a perdere partite. L’addio di Messi ha lasciato una ferita aperta e ora i blaugrana rischiano di non passare il turno in Champions League dopo i netti 3-0 subiti da Benfica e Bayern Monaco. I Red Devils invece, hanno conquistato un solo punto nelle ultime due partite di Premier League e devono ringraziare Cristiano Ronaldo per gli unici tre punti ottenuti in Champions League.

LEGGI ANCHE >>>  Il Newcastle spiazza Juventus e Milan: il tecnico porta due pupilli

La panchina di Koeman traballa anche in Liga, dove le cose non sono andate meglio: 12 punti conquistati sui 21 a disposizione non sono infatti il miglior biglietto da visita da presentare al Real Madrid nel Clasico del 24 ottobre. Le cose non vanno meglio a Manchester, dove Solskjaer dovrà battere Leicester e Atalanta per restare alla guida della squadra. Conte è pronto a rispondere sì ad un’eventuale chiamata di entrambe le squadre e intanto le osserverà attentamente dagli studi di Sky.