Sospeso dalla Nazionale, decisione Juventus: cessione più vicina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:29

Ancora un problema in casa Juventus con la decisione della Nazionale di sospenderlo: ecco quello che è successo

Agnelli
Agnelli © Getty Images

Problemi a non finire in casa Juventus. Il calciatore bianconero, Weston McKennie, è stato escluso dagli Stati Uniti per la sfida di qualificazione al prossimo Mondiale contro il Canada. La gara è terminata in perfetta parità, ma il centrocampista della Juventus non ha rispettato i protocolli Covid come lui stesso ha svelato sulle Stories Instagram: “”Purtroppo sono stato escluso dalla sfida per aver violato i protocolli per il Covid. Spero di poter tornare presto con la squadra”.

LEGGI ANCHE >>> Si offre alla Juventus: la proposta per arrivare subito in bianconero

LEGGI ANCHE >>> Affare a zero per Mourinho: battute Inter e Atalanta

Sospeso dalla Nazionale, idea cessione per McKennie

I suoi comportamenti fuori dal campo hanno infastidito ancora una volta la dirigenza bianconera, che sta continuando a pensare alla sua cessione. E così l’idea sarebbe sempre una possibile cessione a gennaio con l’Aston Villa sempre molto interessata al giocatore degli USA. Sirene anche provenienti anche dalla Germania con diversi club tedeschi che continuano a monitorare le sue prestazione.

Mckennie
Mckennie © Getty Images

Nella scorsa stagione sotto la gestione di Andrea Pirlo, McKennie è stato uno dei protagonisti con gol ed assist vincenti. Un centrocampista offensivo capace di dare il suo apporto in area di rigore avversaria con i suoi inserimenti, soprattutto senza palla.