Calciomercato Atalanta, Lukaku-Chelsea scatena il valzer | Colpo dai ‘blues’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:33
inter lukaku abraham atalanta chelea
Romelu Lukaku con il Belgio ©Getty Images

Con la possibile partenza verso il Chelsea del belga Lukaku ecco il valzer degli attaccanti. Dai blues all’Atalanta il nuovo bomber

Dopo due stagioni da assoluto protagonista con la maglia dell’Inter e uno scudetto conquistato di nuovo – dopo 11 anni – in campionato, per Romeu Lukaku suonano sirene dall’Inghilterra. Sirene che possono tentare, eccome, sia il calciatore che la stessa società di Zhang. Il Chelsea, infatti, punta il forte centravanti belga, con il club italiano che per ora starebbe resistendo all’attacco nonostante una grossa cifra messa sul piatto (oltre 100 milioni). L’eventuale partenza verso Premier League della punta innescherebbe un effetto domino che potrebbe portare in Italia, sempre in nerazzurro ma sponda Atalanta, un altro grande colpo dal Chelsea: Abraham.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Allegri vuole il ritorno | Dubbi sull’operazione

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Inter-Nandez | Arriva l’annuncio

Inter, con Lukaku via effetto domino: Abraham all’Atalanta

Se Lukaku dovesse salutare l’Italia e l’Inter, la dirigenza potrebbe cercare il suo sostituto in casa Atalanta, con il profilo di Duvan Zapata che sarebbe l’ideale (per doti fisiche e tecniche) per sostituire l’ex Manchester United ed Everton. Il colombiano costerebbe intorno ai 50 milioni di euro, un operazione relativamente contenuta rispetto alla cifra che incasserebbero i nerazzurri dalla cessione del belga. Così partirebbe per la ‘Dea’ la ricerca verso una nuova punta di spessore, che potrebbe arrivare proprio dal Chelsea a chiusura di un cerchio che si aprirebbe con la partenza di Lukaku. I bergamaschi potrebbero dunque inserirsi nell’affare e provare a portare in squadra Tammy Abraham.

Per tutte le ultime notizie di giornata CLICCA QUI!

inter chelsea atalanta
Tammy Abraham ©Getty Images

Si tratterebbe di un walzer di attaccanti di un certo spessore, che potrebbe però accontentare tutti i club coinvolti, ovvero Chelsea, Inter e Atalanta.