Atalanta-Juventus 1-2, la Coppa Italia è bianconera | Chiesa trascinatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:05

La Juventus batte l’Atalanta per 2-1 nella finale di Coppa Italia: Kulusevski e Chiesa regalano il trofeo a Pirlo. Per la Dea a segno Malinovskyi

Kulusevski in azione (Getty Images)

La Juventus batte 2-1 l’Atalanta in finale e si aggiudica la 14^ Coppa Italia della sua storia. Una partita al cardiopalma, vissuta a ritmi altissimi sin dalle prime battute: nervi tesi anche tra le panchina, con Bonucci protagonista di alcuni urli nei confronti dell’ex compagno Romero. Alla fine è il campo a prendere la scena e i bianconeri aprono le marcature al 31′ grazie a Dejan Kulusevski che sblocca la gara con un tiro a giro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio shock in Spagna | Addio Lautaro 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Atalanta, girandola portieri | Lotito prepara l’offerta  

L’Atalanta non demorde e – prima dell’intervallo – trova un meritato pareggio con Malinovskyi che batte Buffon con una conclusione potente da dentro l’area. Nella ripresa la Juventus entra in campo con altro piglio e prende il dominio della gara: mattatore Chiesa che prima prende il palo e poi segna il gol della vittoria prima di lasciare il campo. Nel finale l’Atalanta prova il forcing, ma la difesa bianconera regge l’urto e porta a casa la vittoria.

Juventus Pirlo calciomercato
Andrea Pirlo © Getty Images

Atalanta-Juventus 1-2: il tabellino Chiesa decisivo

ATALANTA-JUVENTUS 1-2
31′ Kulusevski; 41′ Malinovskyi (A); 72′ Chiesa

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi (67′ Djimsiti), Romero, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens (83′ Miranchuk); Pessina (68′ Pasalic); Malinovskyi (68′ Muriel), Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini
A disposizione: Sportiello, Rossi, Maehle, Sutalo, Djimsiti, Caldara, Ruggeri, Ilicic, Lammers

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Cuadrado, de Ligt, Chiellini, Danilo; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa (74′ Dybala); Kulusevski, Cristiano Ronaldo.
Allenatore: Andrea Pirlo
A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Demiral, Frabotta, Arthur, Ramsey, Bernardeschi, Morata