Juventus-Spezia 3-0, succede tutto nel secondo tempo | Rigore parato nel finale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:52

Dopo un primo tempo a fari spenti, la Juventus porta a casa la vittoria contro lo Spezia nell’anticipo della venticinquesima giornata

Ronaldo Juventus
Ronaldo (Getty Images)

Succede tutto nel secondo tempo tra Juventus e Spezia, il primo anticipo della venticinquesima giornata di Serie A, andato in scena stasera all’Allianz Stadium di Torino. Tre a zero e tutti a casa, ma che sofferenza nella prima frazione per il mister Andrea Pirlo. Tra infortuni e brutte notizie, i cambi hanno cambiato il volto della partita che sembrava condannare definitivamente il tecnico bresciano.

LEGGI ANCHE >>>> Juventus-Spezia, infortunio dell’ultimo minuto | Si ferma nel riscaldamento

Juventus-Spezia 3-0, Morata apre le danze | Szczescny para un rigore

Morata JUventus Spezia
Morata (Getty Images)

Neanche un giro di lancette e Alvaro Morata e Federico Bernardeschi, entrati in campo al 61esimo, cambiano totalmente il finale di una partita che nel primo tempo non aveva detto niente di entusiasmante. Gol per lo spagnolo e assist per l’ex Fiorentina e l’anticipo tra Juventus e Spezia, all’Allianz Stadium di Torino, si mette nei binari giusti per la squadra di casa. E dire che sembrava per diventare una farsa dopo l’ennesimo infortunio in difesa, stavolta protagonista Matthijs de Ligt e l’ammonizione di Frabotta che salterà la prossima.

LEGGI ANCHE >>>> Juventus-Spezia, UFFICIALE: niente Lazio

Ma le cose sono cambiate, appunto. Perché al festival del gol hanno poi partecipato anche Federico Chiesa, al 71esimo, e il solito Cristiano Ronaldo, all’89esimo. E un momento di gloria l’ha potuto vivere anche il portiere polacco Woiciech Szczesny, che ha parato un rigore quasi a tempo scaduto a Galabinov.

LEGGI ANCHE >>>> Calciomercato Napoli, il big rifiuta | Juventus e Milan alla finestra

Chiesa Juventus
Chiesa (Getty Images)