Premier League, emergenza Coronavirus | Perdite per un miliardo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:26

L’emergenza Coronavirus ha messo in ginocchio anche il mondo del calcio: una crisi economica senza precedenti che potrebbe mettere nei guai la Premier League

Coronavirus Premier League
Premier League (Getty Images)

L’emergenza Coronavirus non si arresta. Da più di un mese in Italia e nel resto del mondo si convive con il Covid-19 che ha provocato così la morte di migliaia di persone. Così anche il mondo del calcio ha avuto la peggio con una crisi economica davvero senza precedenti con la sospensione di tutte le competizioni.

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato Juventus, annuncio a sorpresa su Sarri | Le ultime

Coronavirus, l’allarme in Premier League e non solo

Coronavirus Premier League
Premier League (Getty Images)

Come riportato dalla “Bbc” il coronavirus potrebbe portare una perdita di oltre un miliardo di euro alla Premier League se non si dovesse più scendere in campo. Per le altre competizioni il calcio inglese potrebbe veder fallire numerosi club con l’addio a diverse divsioni. I vertici del calcio inglese sono così molto preoccupati per quello che succederà da qui a qualche settimana.

LEGGI ANCHE ->>> Calciomercato, Juve e CR7 beffate | Mendes lo porta all’Inter

Richard Masters, direttore della Premier League, ha voluto così lanciare l’allarme mettendo guardia tutte le componenti coinvolte. Dello stesso avviso anche il presidente della Football Association, Greg Clarke, che ha timore che molte comunità possano perdere i loro riferimenti calcistici. Attualmente la stagione calcistica è bloccata a tempo indeterminato: tutto dipenderà da ciò che succederà in base all’emergenza Coronavirus.

Jorginho (Getty Images)

Lo stesso direttore Masters ha, infine, svelato il suo punto di vista: “Il nostro mondo non solo va incontro adesso ad enormi perdite. Per essere realisti dobbiamo prendere coscienza che il pieno ritorno alla normalità è parecchio lontano”. Le belle notizie tardano così ad arrivare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, sorpresa in mediana: c’è il ritorno di fiamma