Calciomercato Serie A, torna di moda James Rodriguez: c’è il ‘doppio giallo’

Periodo complicato per diversi giocatori del Real Madrid: alcuni di loro rischiano la cessione a gennaio, con la Serie A in agguato

James Rodriguez Real Madrid Napoli Milan Juventus
James Rodriguez (Getty Images)

Il Real Madrid risorge in Champions League e schianta 6-0 il Galatasaray, ipotecando il passaggio agli ottavi di finale. Una vittoria scaccia pensieri per Zidane, che in 3 partite aveva 4 punti e rischiava l’ennesimo scivolone contro i turchi. Invece ci ha pensato il classe 2001 Rodrygo, con la doppietta più veloce nella storia della Champions. L’ennesimo golden boy madrileno mette ulteriormente in ombra gli altri trequartisti del Real. Come James Rodriguez e Isco. Il colombiano è anche protagonista di un giallo, tra il codice interno e l’infortunio.

Leggi anche —-> Calciomercato Roma e Milan, il rinforzo ideale arriva dal Napoli

Calciomercato Serie A, James Rodriguez infrange il codice interno. E quell’infortunio…

Nella grande vittoria del Real Madrid sul Galatasaray, c’è stato un caso che ha coinvolto James Rodriguez. Il giocatore colombiano non era convocato per infortunio, ma è stato in ogni caso protagonista. In Spagna, diversi media riportano la violazione del colombiano al regolamento interno del club. L’ex Bayern Monaco, infatti, sarebbe arrivato a partita praticamente iniziata al ‘Bernabeu’, a dispetto del codice interno che impone ai giocatori non convocati di essere presenti con la squadra nello spogliatoio prima della partita e non lasciare lo stadio prima dell’80’ di gioco. Alcuni, invece, scrivono che Rodriguez sarebbe arrivato alle 20.55, quindi – sulla carta – in orario rispetto al regolamento.

Per tutte le ultime notizie sul mercato CLICCA QUI!

In entrambi i casi James è comunque stato accusato di un comportamento che denota poco attaccamento alla squadra. A questo si aggiunge il suo infortunio, che sembra preoccupare Zidane: “Ha dei dolori, non so dire cosa abbia esattamente”. Dei dolori che, però, non gli hanno impedito di essere convocato dal ct della Colombia Queiroz per i prossimi impegni con la nazionale. Con il Real Madrid, James sta giocando a singhiozzo, l’esplosione di Rodrygo e la crescita di Vinicius rischiano di togliergli ulteriore spazio. Per questo a gennaio, soprattutto con il contratto in scadenza 2021, non è escluso un ritorno di fiamma per la Serie A. Il Napoli, in caso resti Ancelotti, potrebbe tornare all’attacco – magari anche per calmare le acque -. Il Milan potrebbe puntare a un prestito, invece, per smuovere qualcosa e aumentare la qualità che sta latitando. Più complicata la pista Juventus, che può pensarci soprattutto in estate.

F.I.