Roma-Napoli, Rocchi: precedenti e curiosità del fischietto toscano

Il big-match tra Roma e Napoli è stato affidato a Gianluca Rocchi. Gara delicata per l’arbitro toscano dopo le recenti polemiche che hanno accompagnato i due club

Gianluca Rocchi (Getty Images)

Tutti i riflettori saranno puntati su Rocchi. Mai come questa volta Roma-Napoli è una sfida delicata sotto il profilo arbitrale ed allora il designatore Rizzoli ha scelto lui.  In casa dei partenopei c’è ancora rabbia per il presunto rigore non assegnato a Llorente contro l’Atalanta, episodio che ha scatenato le proteste e portato all’espulsione di Ancelotti. Alcuni deputati di fede napoletana hanno addirittura presentato una mozione parlamentare, in cui chiedono equità e regolarità del campionato. La Roma è reduce dall’espulsione di Fazio, parsa inesistente, nella trasferta di Udine. Ad attenuare le polemiche la netta vittoria dei giallorossi malgrado l’inferiorità numerica, ma in questo campionato c’erano state proteste per il gol annullato a Kalinic contro il Cagliari. Rocchi da qualche anno è ritenuto il miglior fischietto italiano e comunque è in un ottimo momento di forma, quindi ideale per dirigere un match di questa importanza.

Per tutte le ultime notizie sul mercato CLICCA QUI!

Roma-Napoli, i precedenti di Rocchi con le due squadre

La Roma è la squadra più arbitrata dal fischietto toscano insieme al Milan. Nei precedenti 36 match diretti da Rocchi, comprensivi anche della Coppa Italia, i giallorossi hanno totalizzato 14 vittorie, 11 pareggi e altrettante sconfitte. Il bilancio con la squadra  campana invece parla di 15 successi, 8 pareggi e 10 ko. Domani sarà la prima volta che il direttore di gara nato a Firenze arbitrerà Roma-Napoli all’Olimpico. Due invece le occasioni in cui ha diretto questo match al San Paolo, in entrambi i casi hanno vinto i padroni di casa: 1 a 0 in campionato, 3 a 0 in una semifinale di Coppa Italia nel febbraio del 2014.

Q.G.