Milan, Calhanoglu-Bennacer-Suso: Giampaolo ha i suoi tre punti fermi

Highlights Milan-Brescia
Suso, Milan (Getty Images)

Giampaolo non assicura il posto a nesuno, ma tre giocatori sembrano essere funzionali al suo modulo: Calhanoglu, Bennacer e Suso pronti a prendersi il Milan

Nel Milan non ci sono giocatori che hanno la titolarità assicurata, questo è quanto sostiene l’allenatore rossonero Giampaolo. Secondo La Gazzetta dello Sport, il tecnico milanista però, avrebbe trovato tre giocatori che si adattano al meglio al suo modulo. I cosiddetti ”giampaoliani’ sarebbero: Bennacer, Calhanoglu e Suso. Tre elementi che, date le loro caratteristiche, sarà difficile tenere fuori dal rettangolo di gioco.

Per tutte le notizie più importanti della giornata CLICCA QUI!

Milan, Giampaolo ha i suoi tre fedeli: Calhanoglu, Bennacer e Suso pronti a prendersi il diavolo

Non esistono vere e proprie gerarchie nel Milan, tutti sono importanti ma nessuno è indispensabile per il tecnico rossonero Giampaolo. Lo testimonia l’esclusione dai titolari di Piatek, nell’ultima partita vinta per 1-0 contro il Brescia. Nonostante la titolarità non sia assicurata a nessuno, l’allenatore ex Sampdoria ha tre giocatori in rosa che si adattano perfettamente alla sua idea di gioco. Bennacer è il primo di questi, a centrocampo le sue qualità di regista e la facilità nel verticalizzare dimostrata ad Empoli, lo mettono tra i probabili indispensabili. Calhanoglu potrebbe essere il secondo dei ”giampaoliani”, il turco si è adattato bene ad ogni spostamento propostogli dal mister, fino a stabilirsi come mezzala sinistra e confezionando il gol vittoria dell’ultima partita a San Siro. Importantissimo sarà sicuramente Suso, le cui qualità lo rendono un pilastro importante per la squadra. La prestazione con cui ha trascinato il Milan alla vittoria contro il Brescia lo testimonia. Nel 4-3-3 disegnato dal mister sarà utilizzato come ala destra, suo ruolo naturale. Bocciata l’idea proposta alla Dacia Arena che vedeva lo spagnolo trequartista e Calhanoglu regista. I punti fermi sicuramente serviranno al Milan per tornare a lottare ai vertici della classifica.

M.D.